Sebastian Schwarz a Martina Franca

E' il nuovo direttore artistico del Festival della Valle d'Itria

News
classica
Sebastian Schwarz
Sebastian Schwarz

Sebastian Schwarz è il nuovo direttore artistico del Festival della Valle d'Itria di Martina Franca, succede ad Alberto Triola che ha guidato la rassegna per dodici anni

«Con la nomina di Sebastian Schwarz – afferma Franco Punzi– si apre un nuovo capitolo per il Festival della Valle d’Itria, manifestazione la cui storia vuole essere unitaria,a partire dai suggerimenti di Paolo Grassi e dalle scelte musicali di Rodolfo Celletti. Il capitolo caratterizzato dalla direzione artistica di Alberto Triola è stato lungo e portatore di grandi successi e a lui va la nostra più profonda gratitudine per il lavoro svolto. Siamo certi che Schwarz saprà raccogliere la sfida di ulteriore proiezione della manifestazione martinese in contesto internazionale e la sua nomina, a pochi giorni dalla chiusura del festival 2021, è segno di una volontà ferrea: quella di avviare sin da subito i preparativi per le edizioni a venire». «Frequento il festival da vent’anni – dichiara Sebastian Schwarz, che è attualmente direttore artistico del Teatro Regio di Torino, – e l’ho apprezzato come istituzione esemplare nello stimolare la curiosità e arricchire il panorama operistico internazionale, ricordandoci che è proprio dell’opera, nata nel Bel Paese, contaminarsi con le più diverse culture alla ricerca di nuovi stili e forme. Prenderci cura di questa eredità è nostro compito, per salvaguardare il fragile ecosistema dello spettacolo dal vivo tramite la sfida quotidiana con noi stessi affinché il pubblico sia sempre più numeroso e curioso. I fronti sui quali sono impegnati il Festival e la Fondazione comprendono in primo luogo la produzione di spettacoli, la ricerca scientifica, la formazione del pubblico ma anche quella delle prossime generazioni di artisti che studiano presso l’Accademia del Belcanto, dove non vedo l’ora d’incontrare gli allievi di quest’anno. Sono profondamente onoratoda questa nomina e affronto con umiltà la carica e lo straordinario lascito del mio caro amico e stimato predecessore Alberto Triola. Sono felice di continuare ed intensificare la collaborazione con Fabio Luisi, col presidente Punzi e con tutta la squadra martinese».

Nelle prossime settimane, il nuovo direttore artistico incontrerà gli organi direttivi e amministrativi del Festival per esporre le linee programmatiche del triennio che culmina nel cinquantenario della manifestazione nel 2024.


 

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Una nuova stagione concertistica all’Auditorium Lo Squero e diversi concerti di musiche orientali

classica

L’attuale sovraintendente della Staatsoper di Berlino sostituirà Andreas Homoki all’Opernhaus di Zurigo dal 2025

classica

A Salisburgo presentato il programma del Festival di Pentecoste diretto da Cecilia Bartoli che sarà dedicato alle musiche ispirate alla città iberica