Sant'Anna Arresi, esplorazioni con il pianoforte

Dall'1 al 9 settembre, con il titolo Integrazioni sui 7\8, torna avventuroso come non mai il festival Ai Confini tra Sardegna e Jazz

News
jazz
Sorey, ai confini tra sardegna e jazz
Foto Paolo Piga

Giunge alla trentatreesima edizione Ai confini tra Sardegna e Jazz, appuntamento imperdibile per gli appassionati del jazz più libero e coraggioso, che avrà luogo nelle terre del Sulcis tra l'1 e il 9 settembre.

Il maestoso nuraghe della piazza di Sant'Anna Arresi più altre località scenografiche dei dintorni come le dune di Porto Pino e la spiaggia Is Solinas nel limitrofo comune di Masainas saranno teatro infatti di un programma di concerti di altissimo livello, incentrato quest'anno principalmente sul pianoforte. Il titolo di questa edizione è infatti Integrazioni sui 7\8, dove lo strumento con la s maiuscola è metafora dell'esistenza umana e simbolo dell'incontro, oggi purtroppo da più parti così inviso e osteggiato, tra il bianco ed il nero.

Uno dei protagonisti della rassegna sarà senz'altro Tyshawn Sorey, saluti alla ribalta come batterista con Vijay Iter ma oramai assurto al rango di compositore tour court , oltre che di polistrumentista (batteria, percussioni, trombone, pianoforte) e didatta. Porterà a Sant'Anna la Conduction 200, un progetto ambizioso in collaborazione con il Conservatorio di Cagliari e che sarà la realizzazione di un'idea di Butch Morris.

Ma chi segue le vicende della musica "esplorativa" di oggi troverà ogni sera pane per i suoi denti, in un programma che unisce con rigore e sapienza le propaggini più interessanti del rock elettronico (gli austriaci Radian, il 3 settembre) con progetti speciali come l'incontro tra i newyorchesi Talibam! e l'indomito Joe Mc Phee  (la stessa sera), grandi quartetti italiani come Roots Magic (il loro disco su CleanFeed del 2015 è stato il migliore album dell'anno per molti) con la White Desert Orchestra della pianista Eve Risser (serata inaugurale del 1 settembre), l'energia atomica dei texano-chicagoano-norvegesi The Young Mothers (apprezzati di recente a Novara Jazz) con la storia fatta carne di David Murray (2 settembre), per offrire poi anche perle come il duo tra Chad Taylor e Brandon James Lewis, il quartetto di Alexander Hawkins,il duo tra Rob Mazurek e Gabriele Mitelli in spiaggia, e un progetto dedicato, Sant'Anna Arresi Black Quartet, con Sorey, Smith, Lewis e Jaribu Shahid, più molto altro ancora.

Se a questo aggiungete i fenicotteri rosa nelle lagune vicino al mare, un'aria miracolosa e una terra di una bellezza irreale, non venire sarebbe davvero un delitto.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

jazz

Dal 24 al 28 ottobre a Cormòns e dintorni, con Art Ensemble of Chicago, The Thing, Avishai Cohen, John Scofield...

jazz

La selezione del jazz del mese secondo i giornalisti dello Europe Jazz Network

jazz

La selezione del jazz del mese secondo i giornalisti dello Europe Jazz Network