Omaggio a Gobatti

Il 21 aprile a Bologna

News
classica
Il 2013 è il centenario di? Non solo di Verdi e Wagner, ma anche di Stefano Gobatti (1852-1913). La sua prima opera I Goti (Teatro Comunale di Bologna, dicembre 1873) suscitò tali consensi da venire ricordata come un autentico trionfo. Luce (1875) e Cordelia (1881) ottennero minore successo; la sua ultima opera Massias non fu mai rappresentata. Gobatti visse l'ultimo periodo della sua vita ospite del Convento dell'Osservanza di Bologna e morì povero e dimenticato. Nel periodo in cui si celebravano solennemente i centenari della nascita di Giuseppe Verdi e Richard Wagner, Stefano Gobatti morì il 17 dicembre 1913. Dopo l'omaggio reso al compositore lo scorso febbraio, in occasione del centesimo anniversario della morte, dal Museo internazionale e biblioteca della Musica da Francesco Ernani, Piero Mioli, Francesco Passadore, Luigi Verdi e Tommaso Zaghini, il 21 aprile alle 17 nel Convento dell'Osservanza di Bologna "I Musici dell'Accademia Filarmonica di Bologna" diretti da Luigi Verdi eseguiranno questo inedito programma: Preludio, Elegia e Finale (da "Massias"), Capriccio (da "Luce"), Preludio e tempesta da "I Goti" (versione 1898). Gobatti
b.s.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Il 23 e 24 marzo a Bologna l’Orchestra Senzaspine diretta da Timothy Brock in un’originale colonna sonora per College di Buster Keaton

classica

Il concerto giovedì 29 febbraio indiretta su Radio3 e in streaming, la replica venerdì 1 marzo

classica

Il Festival della Valle d'Itria compie 50 anni