Napoli: una scuola per Caruso

Un percorso didattico nei quartieri a rischio

News
classica
Enrico Caruso
Enrico Caruso

La Regione Campania realizza una scuola di formazione intitolata a Enrico Caruso per favorire l'accesso delle  giovani generazioni delle fasce svantaggiate e dei quartieri a rischio alla conoscenza della musica e alla pratica del canto lirico e popolare. Un’idea, che trova attuazione concreta attraverso la Fondazione Campania dei Festival diretta da Ruggero Cappuccio, la Fondazione Ravello diretta da Alessio Vlad e il coinvolgimento di associazioni del terzo settore.

La scuola avrà sede nel quartiere popolare di San Carlo all’Arena, più precisamente negli spazi della Parrocchia dei Santi Giovanni e Paolo, a pochi metri di distanza dalla casa che diede i natali a Enrico Caruso il 25 febbraio 1873. Al percorso didattico seguirà un tirocinio presso gli enti teatrali, i circuiti teatrali regionali e gli enti lirici con l’obiettivo di formare figure artistiche in una dinamica di apprendimento professionale di assoluta eccellenza.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Concerto di beneficenza in memoria della pianista

classica

Dal 28 agosto torna il festival elbano con il ritorno di Martha Argerich e la "prima volta" di Mischa Maisky

classica

Ritorna dal 3 all’11 settembre la manifestazione promossa a Padova da Barco Teatro