Musica e architettura a Villa Pennisi

Dal primo al 13 agosto ad Acireale torna la rassegna “Villa Pennisi in Musica”

News
classica
Villa Pennisi in Musica
Villa Pennisi in Musica

Dal primo al 13 agosto Acireale ospita la quattordicesima edizione di Villa Pennisi in Musica, festival che coniuga musica, architettura, design ed eco-sostenibilità.

Nelle due settimane del festival, la cittadina siciliana diventerà palcoscenico di vari eventi musicali ma anche formativi nella Summer School per musicisti, designer e architetti, che collaboreranno insieme ai docenti alla costruzione di ReS (Resonant String shell), un manufatto temporaneo in legno vincitore del Peter Lord Award 2015 per accogliere la musica e lo spettacolo all’aperto.

Dal 1 al 7 agosto, la Chiesa di San Giovanni Nepomuceno a Stazzo e la Basilica Collegiata di San Sebastiano ad Acireale accoglieranno i concerti degli allievi dei corsi di Villa Pennisi in Musica. Tra i musicisti coinvolti, spiccano i nomi di Marta Romeo, Francesco Angelico, Carmelo Dell’Acqua, l’Ares Trio, che presenterà il suo ultimo lavoro discografico inciso per Coviello Classics, il Trio Tharsos, il Trio Synes, Franceco Bravi e Adriano Leonardo Scapicchi che eseguiranno la Selezione Danze Ungheresi di Brahms nella versione per pianoforte a quattro mani, Filippo Tenisci, Elena Pavoncello, Sofia Bandini, Carlotta Libonati e Mattia Geracitano.

Il 3 agosto, il pianista Leonardo Pierdomenico, finalista del concorso Internazionale Liszt, presenterà in anteprima ad Acireale il programma che eseguirà a settembre proprio durante la finale del prestigioso concorso.

Dall’8 al 13 agosto, invece, sarà il giardino di Villa Pennisi ad ospitare i concerti, inaugurati dall’Opening Concert Gala con il Cello Ensemble guidato da Alessio Pianelli e Diego Romano insieme agli studenti VPM22 in un programma con musiche di Sollima, Rossini, Verdi, Elgar, Beethoven a Villalobos e Komitas oltre a una prima esecuzione assoluta di Alessio Pianelli, compositore in residenza.

Il 9 agosto la pianista Beatrice Rana si esibirà con David e Diego Romano, Raffaele Mallozzi e Ruggiero Sfregola nel Quintetto per pianoforte ed archi op. 67 e i Due pezzi per ottetto d’archi op. 11di 2 pezzi per ottetto d’archi, op. 11 sempre di Šostakovič.

Fra gli altri appuntamenti della rassegna, l’11 agosto il Duo Baldo, sarà impegnato in un programma di musiche di Debussy, Paganini e de Sarasate, mentre il concerto finale del 13 agosto è affidato al Sestetto Stradivari che si esibirà nel Sestetto n. 2 op.36 di Brahms e il Sestetto in la maggiore di Dvořak.

Tutti i concerti sono a ingresso libero con prenotazione consigliata a questo sito

Il programma completo della rassegna è qui

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Dal 28 agosto torna il festival elbano con il ritorno di Martha Argerich e la "prima volta" di Mischa Maisky

classica

Ritorna dal 3 all’11 settembre la manifestazione promossa a Padova da Barco Teatro

classica

Annunciati i titoli delle tre opere, nonché i direttori e i registi.