Michele dall’Ongaro rieletto a Santa Cecilia

Secondo mandato per il Presidente-Sovrintendente dell’Accademia

News
classica
Michele dall'Ongaro
Michele dall'Ongaro

Michele dall’Ongaro è stato rieletto Presidente-Sovrintendente dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, superando già alla prima votazione, il 26 novembre 2019, la maggioranza dei 2/3 dei voti richiesti dallo statuto: come è noto, il sovrintendente dell’Accademia di Santa Cecilia viene eletto dagli accademici, con un sistema totalmente diverso da quello seguito nelle altre fondazioni lirico-sinfoniche italiane. Questo secondo mandato - dall’Ongaro era stato infatti eletto una prima volta nel 2015 – durerà fino al 2025. 

Michele dall’Ongaro, romano di nascita, è un noto compositore, nonché autore di vari libri di argomento musicale e divulgatore (molti ricorderanno il programma da lui curato per molti anni come autore e conduttore su Rai5). Fin da giovane ha ritenuto che la sua attività di musicista non sarebbe stata completa senza l’intervento nel vivo della organizzazione della vita musicale. Giovanissimo, nel 1975, è stato tra i fondatori del gruppo “Spettro Sonoro”, dal 2000 al 2015 è stato il dirigente responsabile della programmazione musicale di Radio3 e, dal 2008 fino al suo arrivo a Santa Cecilia, il sovrintendente dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai. 

 

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Al Wow Spazio Fumetto di Milano tre tavole originali dedicate alla eroina pucciniana in occasione della prima scaligera 

classica

Cecilia Bartoli nominata alla direzione dell’Opéra di Montecarlo dal 2023 

classica

Dopo 31 anni al vertice della prestigiosa rassegna arrivano le dimissioni della fondatrice e attuale Presidente