Medimex 2018 al via: il programma completo

Dal 7 al 9 giugno, con Kraftwerk, Placebo e una mostra di scatti inediti di Kurt Cobain

News
oltre
Lavine - cobain - medimex

Torna dal 7 al 10 giugno il Medimex, che dalla prima edizione del 2011 – allora creatura della neonata Puglia Sounds voluta da Nichi Vendola – ha fatto molta strada, cambiato pelle e vocazione. Quest'anno, per la prima volta, ci si sposta a Taranto, con gli eventi fieristici per i professionali al Circolo ufficiali e il festival vero e proprio tra Molo Sant'Eligio e Rotonda del Lungomare, con ricco programma off e di collaterali.

Fiore all'occhiello di quest'ultimi sono senz'altro la mostra Kurt Cobain & Il Grunge: Storia di una Rivoluzione, con scatti inediti di Michael Lavine e Charles Peterson (anche protagonisti di un incontro il 7 giugno), e l’installazione site specific Learning How to See in the Dark ideata da Arthur Duff per il Castello Aragonese.

Si è definito negli ultimi giorni il programma completo: agli headliner Kraftwerk (7) e Placebo (8), si aggiungono le esibizioni di Roni Size, Daddy G dei Massive Attack, Casino Royale, Nitro... ma attenzione anche, più nascosti nel programma, ai brasiliani Metá Metá – da São Paulo, tra jazz, elettricità e suoni afrobrasiliani – e al Canzoniere Grecanico Salentino, che gioca in casa.

Ricco anche il cartellone degli incontri per il pubblico, con Diodato, Michael Lavine, Charles Peterson, Max Gazzè, Emma Marrone, Giuliano Sangiorgi, Raphael Gualazzi,Ultimo, Ghemon, Renzo Rubino, Paul Cook (Sex Pistols), Mirkoeilcane, Nitro.

Infine, gli showcase – rivolti agli operatori ma aperti anche al pubblico generico – con La Maschera,Junior V, Li Ucci Orchestra, Maria Mazzotta Duo, Massimo Donno, Paolo De Falco, Maelys, Concerto, Roberto Ottaviano Griots, The Roots of Unity, Enzo Bacco Quintet e Eugenio Macchia Dialogue Trio.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

oltre

Dal 4 al 31 maggio la nuova edizione del festival bolognese diretto da Massimo Simonini

oltre

Muore a 89 anni lo studioso, maestro della semiotica musicale

oltre

Dal 24 al 26 maggio a Torino tra psichedelia, avant jazz e free, uno dei nuovi festival più vivaci in circolazione