Le passioni di Montepulciano

La quarantaquattresima edizione del Cantiere Internazionale d'Arte

News
classica
Montepulciano
Montepulciano

Amore, passione, follia è il filo rosso dell’edizione n. 44 del Cantiere Internazionale d’arte di Montepulciano dal 12 al 28 luglio, che si svolgerà tra i diversi spazi della località principale e i comuni della Valdichiana, a Sarteano, San Casciano dei Bagni, Cetona, Sinalunga, Trequanda, Torrita di Siena, Chianciano Terme. Importante e insolita apertura con il musical “Passion” di Stephen Sondheim e James Lapine ispirato al romanzo “Fosca” di Tarchetti, con un cast internazionale che il direttore principale nonche’ direttore artistico del festival, Roland Boer, assicura di grande rilievo, con la regia di Keith Warner e lo stesso Boer sul podio (12 e 13 luglio al Teatro Poliziano). Il filo rosso della passione continua dal 16 in sedi varie con “Rodrigo, appunti su un malamore” di Gabriele Valentini, ispirato al cattivo dei “Promessi Sposi”, commissione del Cantiere, musiche di Davide Vannuccini; con “La goccia e il fuoco” ossia Chopin e George Sand di Laura Fratini con Giovanni Fabiani al pianoforte, dal 19; con i concerti sinfonici in Piazza Grande del 21, 24 e 28 luglio affidati anche in questa edizione alla giovane orchestra inglese del conservatorio di Manchester, in cui il tema amoroso è sotto le ali di Shakespeare, Weber, Berlioz, Cajkovskij, Mendelssohn e Bernstein rievocando Romeo, Giulietta, Oberon & c., e spicca il 24 l’esecuzione della sinfonia n. 8 di Hans Werner Henze, indimenticato fondatore del Cantiere, ispirata appunto al “Sogno di una notte di mezz’estate” del Bardo. Da segnalare anche il dittico costituito dal monteverdiano “Combattimento di Tancredi e Clorinda” completato dalla novità di Claudio Ambrosini “Tancredi appresso il Combattimento” (26 e 27, regìa di Matelda Cappelletti). Molti i concerti e gli appuntamenti cameristici e con la musica contemporanea. Segnaliamo almeno le “Mappe poliziane” ideate da Fabrizio Festa per ridisegnare in linee di musica elettronica la città del Cantiere con dieci compositori (18), e il ritorno nel Tempio di San Biagio dell’Orchestra della Toscana il 25. Programma completo www.fondazionecantiere.it

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Inizieranno il 18 settembre i concerti di Bologna Festival all’Oratorio di San Filippo Neri 

classica

Il direttore d’orchestra italiano sostituirà dalla stagione 2021/22 Andrew Davis direttore musicale della Lyric Opera da vent’anni 

classica

Firenze: Nardelli rimarrà presidente del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino