Le medaglie d’oro delle Olimpiadi del canto barocco 

Proclamati i vincitori del concorso “Voci Olimpiche” al Teatro Olimpico di Vicenza  

News
classica
La serata finale del Concorso
La serata finale del Concorso

Si è concluso con successo al Teatro Olimpico di Vicenza “Voci Olimpiche”, primo concorso per voci barocche ideato da Andrea Marcon e realizzato grazie al sostegno della Società del Quartetto di Vicenza e della Fondazione Cariverona. In una lunga serata nella sala palladiana condotta da Valentina Lo Surdo, e aperta al pubblico si sono alternati i 14 finalisti scelti dalla giuria internazionale presieduta dallo stesso Marcon fra i 218 partecipanti. Nella prova finale ognuno dei partecipanti si è esibito in un’aria dall’opera Alcina e in una seconda aria händeliana con l’accompagnamento di due clavicembali e un violoncello barocco. Visto l’elevatissimo numero di partecipanti, nei quattro giorni del concorso all’accompagnamento si sono alternati i clavicembalisti Andrea Buccarella, Giulio De Nardo, Lorenzo Feder, Melanie Danae Flores Rodriguez, Hanna Lee, Inès Moreno Uncilla, Deniel Perer, Arianna Radaelli e Massimiliano Raschietti, e i violoncellisti Alex Jellici , Giulio Padoin, Massimo Raccanelli Zaborra e Federico Toffano. 

Tutti assegnati i ruoli in palio. Vincitori sono risultati Julia Kirchner (Alcina), Vadim Volkov (Ruggiero), Rachele Raggiotti (Bradamante), Martina Licari (Morgana), Camilo Delgado Diaz (Oronte), José Coca Loza (Melisso) e Nicolò Balducci (Oberto). I vincitori formeranno il cast dell’Alcina di Georg Friedrich Händel rappresentata in forma semiscenica al Teatro Olimpico di Vicenza il 19 e 21 aprile 2020 con l’Orchestra Barocca di Venezia diretta da Andrea Marcon e la regia di Lorenzo Regazzo. 

Oltre al premio ufficiale, assegnati anche il Premio Lutz e Katherine Raettig di 2500 euro a José Coca Loza come migliore cantante in assoluto del concorso, il Premio Teatro San Cassiano di 2000 euro a Romain Bockler per la migliore interpretazione del repertorio del Seicento, il Premio Vivaldi di 2000 euro ancora a José Coca per la miglior interpretazione dell’Aria vivaldiana e il Premio Antiqua Vox di 1500 euro a Nicolò Balducci per il più giovane candidato della finale. 

 

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

La Detroit Symphony Orchestra ha scelto il suo prossimo direttore musicale che prenderà il posto di Leonard Slatkin 

classica

La Fondazione Ernst von Stiftung ha voluto dare un riconoscimento alla violista tedesca per la sua integrità artistica oltre che per il suo impegno nella contemporanea e in campo didattico 

classica

Fra il 8 e il 17 maggio il Concertgebouw ospita un grande programma musicale e non solo dedicato al compositore e direttore d’orchestra