James Conlon torna sul podio dell’Orchestra Rai

Giovedì 30 novembre la sinfonia “Incompiuta” di Schubert e brani dal Götterdämmerung di Wagner su Radio3 e in live streaming sul portale di Rai Cultura

News
classica
James Conlon (foto PiùLuce/OSNRai)
James Conlon (foto PiùLuce/OSNRai)

Già direttore principale dal 2016 al 2020, James Conlon torna sul podio dell’Orchestra Rai giovedì 30 novembre (ore 20.30) all’Auditorium “Arturo Toscanini” di Torino, con trasmissione in diretta su Radio3 e proposto in live streaming da Rai Cultura (questa la pagina per seguire la diretta), e replica venerdì 1° dicembre (ore 20.00).

Il direttore d’orchestra americano, attualmente alla guida dell’Opera di Los Angeles, è recentemente stato insignito della Croce d’onore per la scienza e l’arte della Repubblica d’Austria, assegnata «a chi si è distinto e ha ottenuto encomi specialmente attraverso la creatività e lodevoli servizi nell’ambito delle scienze e delle arti».

Conlon aveva già ricevuto la Légion d’Honneur nel 2022 e nel 2024 era stato nominato Commandeur de l’Ordre des Arts et des Lettres in Francia. È anche Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana dal 2018. Nei suoi oltre cinquant’anni di carriera, ha frequentato molto la musica e la cultura austriaca, e proprio con il capolavoro di un sommo compositore austriaco si apre anche il suo concerto con la compagine Rai: è infatti in programma la Sinfonia n. 8 in si minore D 759 di Franz Schubert, detta “Incompiuta”. Scritta da nel 1822, fu eseguita per la prima volta nel 1865, allorché il direttore Johann von Herbeck la riscoprì nella biblioteca di uno degli amici fidati di Schubert. Composta di due soli movimenti e di uno Scherzo lasciato allo stato di abbozzo – per ragioni mai chiarite che hanno alimentato l’equivoco sulla sua “compiutezza” – la pagina è una delle più squisite espressioni romantiche di tutto il repertorio sinfonico.

Completano il programma alcuni brani sinfonici tratti dalla Götterdämmerung, l’ultima opera della Tetralogia di Richard Wagner. I caratteri del Wagner sinfonista sono qui condensati nella scelta delle celebri pagine proposte all’ascolto: dall’Aurora  fra le due metà del Prologo al poderoso interludio che conduce all’Atto I, noto come il Viaggio di Siegfried sul Reno, in cui l’eroe si allontana dalla natura per recarsi nella diabolica società degli uomini dopo essersi congedato dall’amata valchiria Brünnhilde; fino alla drammatica Morte di Siegfried e alla solenne Marcia funebre fra la seconda e la terza scena dell’Atto III, che in un quadro di trionfale bellezza celebrano la vita pura e ingenua del caduto decretando non solo la fine di un eroe, ma il crollo di tutto un mondo.

I biglietti per il concerto sono in vendita online e presso la biglietteria dell’Auditorium Rai di Torino.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

La SWR Symphonieorchester conferma l’impegno con il direttore francese destinato a succedere a Currentzis dalla stagione 2025/26

classica

Il 23 luglio un esclusivo concerto per pianoforte, orchestra ed elettronica con lo YAS String Quintet

classica

Dal 23 agosto la nuova stagione concertistica trasmessa in diretta sulla Digital Concert Hall