Il biografo di Beethoven

Al Beethoven-Haus di Bonn il lascito Thayer

News
classica
Il 19 maggio il Beethoven-Haus inaugurerà una nuova mostra, aperta fino al 5 settembre prossimo, che avrà come oggetto il grande biografo beethoveniano Alexander Wheelock Thayer (1817-1897). Lo studioso americano scrisse una corposa e fondamentale biografia basata sulle testimonianze dei contemporanei di Beethoven, terminando la sua carriera come console americano a Trieste, dov'è sepolto. Il manoscritto redatto da Thayer in inglese fu tradotto in tedesco e uscì in due volumi tra il 1866 e il 1879; alla morte dell'autore la biografia venne conclusa da Hermann Deiters e Hugo Riemann. Il Beethoven-Haus conserva un lascito del grande biografo, integrato, in occasione della mostra, dalla collezione privata di Luigi Bellofatto, studioso italiano di Thayer. Il 18 maggio alle 18 Michael Ladenburger (direttore del museo del Beethoven-Haus), Philipp Adlung e Luigi Bellofatto inaugureranno l'esposizione con una conferenza introduttiva nella sala da musica del Beethoven-Haus (Bonngasse 24-26, Bonn), cui seguirà un breve concerto.
Benedetta Saglietti

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Il festival dal 17 settembre

classica

Al soprano tedesco, protagonista di Una regina tra le stelle, il sigillo della città e il premio all’attività didattica