I Puritani in streaming dal Teatro dell’Opera

L’opera di Bellini sarà eseguita in forma di concerto, con Roberto Abbado sul podio e Jessica Pratt, Lawrence Brownlee, Franco Vassallo e Nicola Olivieri come interpreti principali

News
classica
Roberto Abbado (Foto Yasuko Kageyama)
Roberto Abbado (Foto Yasuko Kageyama)

Dopo Il Barbiere di Siviglia di Gatti e Martone, ancora visibile su raiplay.it, la stagione dell’Opera di Roma prosegue con I Puritani, che saranno trasmessi in streaming sabato 23 gennaio alle 19. L’ultima opera di Bellinnon era prevista nel cartellone del teatro, che ovviamente era già pronto fin dallo scorso ottobre, quando - come ben sappiamo - i provvedimenti per limitare la diffusione del corona virus hanno reso necessaria la chiusura dei teatri, mandando in fumo ogni progetto. Secondo quel programma in questi giorni sarebbe dovuta andare in scena la Luisa Miller, che in origine era programmata per la primavera del 2020 con la direzione di Roberto Abbado e la regia di Damiano Michieletto. Ma è stato necessario rinviarla ancora una volta e al suo posto si è deciso di eseguire l’ultimo capolavoro di Bellini, in forma di concerto.

Sul podio dell’Orchestra del Teatro dell’Opera sarà Roberto Abbado,che ritorna a Roma dopo il fortunato Concerto di Capodanno, trasmesso in live streaming il 31 dicembre scorso, totalizzando finora più di quindicimila visualizzazioni. Il maestro milanese si conferma così uno degli ospiti più assidui del teatro romano, dove ha diretto soprattutto melodrammi italiani, da Rossini a Giordano, ma non solo (ricordiamo un ottimo Benvenuto Cellini di Berlioz).

La protagonista dei Puritani sarà un’altra frequente ospite dell’Opera, l’australiana (ma residente da anni in Italia) Jessica Pratt, tra le più apprezzate interpreti del repertorio belcantista. È invece il debutto all’Opera per il tenore americano Lawrence Brownlee, che interpreterà Arturo. Riccardo sarà interpretato da Franco Vassallo, Giorgio da Nicola Ulivieri e Gualtiero da Roberto Lorenzi. Due giovani talenti dal progetto “Fabbrica” Young Artist Program del Teatro dell’Opera di Roma, Rodrigo Ortiz e Irene Savignano, saranno rispettivamente Bruno ed Enrichetta di Francia. Il Coro del Teatro dell’Opera di Roma sarà come sempre diretto da Roberto Gabbiani.

Per assistere allo streaming, basterà collegarsi al canale You Tube ufficiale del Teatro dell’Opera. Chi volesse contribuire con un ‘biglietto virtuale’, può fare una donazione alla Fondazione. È sempre attiva la campagna di fundraising “I love Roma Opera aperta”, per sostenere il Teatro dell’Opera a superare questo difficile momento.

 

 

 

 

 

 

 

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Il giornale della musica in collaborazione con Arte: dal 27 febbraio il concerto dal festival di Salisburgo

classica

18 anni della stagione Rondò di Divertimento Ensemble Milano

classica

Il 28 marzo, dal Teatro Regio in diretta tv su Rai 5 e in streaming su Raiplay, il nuovo allestimento di Barbe & Doucet diretto da Marco Angius