Enrico de Angelis lascia il Club Tenco

Confermate le dimissioni del direttore artistico, in polemica con i conflitti di interesse interni all'organizzazione

News
pop

Dopo mesi di tensioni, è giunta a una conclusione la vicenda del Club Tenco di Sanremo: a seguito dell'assemblea dei soci, avvenuta lo scorso weekend, il direttore artistico Enrico de Angelis ha confermato le sue dimissioni, annunciate qualche mese fa.

L'uscita di de Angelis (un vero e proprio j'accuse) è tanto più significativa perché legata – a detta dell'ex direttore artistico – a conflitti di interesse irrisolti e importanti all'interno del direttivo e dell'organizzazione, alla perdita di quello spirito di «nobile dilettantismo, trasparente e disinteressato, libero da condizionamenti» che aveva caratterizzato la storia del Club sanremese dai tempi di Amilcare Rambaldi. Inoltre, ha a più riprese denunciato de Angelis, il Tenco sarebbe stato sempre più assorbito e assimilato ad altre realtà sanremesi (su tutte, il Festival e Area Sanremo), con il rischio concreto di perdere il suo ruolo di alternativa, culturale e politica.

Ora la direzione artistica è passata in carico a Sergio Secondiano Sacchi, che ha annunciato di voler «condividerne le funzioni con altri consiglieri, preferendo la qualifica di responsabile anzi che di direttore artistico, al fine sia di dare un’immagine di discontinuità rispetto agli anni scorsi, quando tale ruolo era centrato su un’unica figura, sia di consentire una gestione più aperta e collegiale dell’incarico stesso, in tutti i suoi aspetti».

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

pop

In attesa di scoprire se e come quando si terrà la Rassegna della canzone d'autore, i vincitori: a Brunori la Targa per il miglior album

pop

Il 10 giugno la possibilità di vedere su SkyArte Songs with Other Strangers e Greetings from Austin

pop

La nuova canzone "False Prophet" annuncia il nuovo disco di Bob Dylan, in uscita il 19 giugno 2020