Bassano: Operaestate dal 17 luglio

Il Festival, fino al 10 ottobre, con 126 appuntamenti

News
classica
Operaestate festival

I numeri sono impressionanti: 126 appuntamenti in tre mesi, 98 titoli con 38 prime nazionali: è la quarantunesima edizione di Operaestate Festival, la rassegna che dal 17 luglio al 10 ottobre si svolge a Bassano del Grappa e in altri 27 comuni della Pedemontana Veneta.

 

In cartellone ci sono teatro, danza e musica.  Classica e jazz sono in programma nel progetto Terre Graffiate: 4 concerti mattutini ambientati sul Monte Grappa (17, 18, 24, 25 luglio). A Villa Dolfin Rosà il 23 luglio suona il giovane violinista Giovanni Andrea Zanon. Il 3 ottobre c’è Haendel (Musica sull’acqua e Musica per i reali fuochi d’artificio) con l’Orchestra di Padova e del Veneto e uno spettacolo di fuochi d’artificio per salutare la restituzione del Ponte agli Alpini.

 

Nel Don Pasquale di Donizetti alla Sala da Ponte di Bassano cantano i giovani vincitori del Concorso “Toti Dal Monte” (8 e 10 ottobre), mentre il  2 settembre a Bassano c’è un omaggio a Dante con Il Paradiso di Dante con la compagnia Anagoor, l’Orchestra di Padova e del Veneto diretta da Marco Angius e la musica di Salvatore Sciarrino.

 

Tutto il programma su www.operaestate.it

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Pisa: è il nuovo direttore artistico

classica

Pesaro: inaugurazione il 9 agosto con Moïse et Pharaon e già annunciati i titoli 2022

classica

Torino: il teatro è chiuso per lavori e allora, fino a gennaio, sarà "ospitato" da altre istituzioni