Barenboim alla Staatskapelle fino al 2027 

Nonostante gli attacchi recenti, Daniel Barenboim resterà a capo della Staatskapelle di Berlino ancora 5 anni oltre la scadenza del contratto nel 2022 

News
classica
Barenboim alla conferenza stampa
Barenboim alla conferenza stampa

Daniel Barenboim resterà direttore musicale della Staatskapelle di Berlino oltre il 2022, data di scadenza del suo attuale contratto. I recenti attacchi da parte di alcuni orchestrali a Barenboim avevano creato uno stato di incertezza sulla sua possibile permanenza nell’incarico proprio mentre erano in corso le trattative con i responsabili della cultura del Comune di Berlino, principali finanziatori della Staatsoper e della sua orchestra residente. Ulteriore incertezza aveva aggiunto la decisione del responsabile per la cultura berlinese, Klaus Lederer, di sospendere le trattative in attesa di chiarire le responsabilità di Barenboim sui casi denunciati. 

È di lunedì 3 giugno l’improvvisa convocazione di una conferenza stampa nella Apollosaal della Staatsoper da parte dell’Assessorato berlinese alla Cultura e gli Affari Europei sul futuro della Staatstkapelle e della Staatsoper Unter den Linden. Alla presenza di Matthias Schulz, sovraintendente della Staatsoper, di Daniel Barenboim e dei rappresentanti dell’orchestra, Klaus Lederer ha annunciato che l’estensione per 5 anni del contratto di Barenboim fino al 2027. «Dopo le molte discussioni dei mesi scorsi, il dialogo con gli artisti della Staatskapelle, con il sovraintendente e anche con Daniel Barenboim, ho sottoposto al Consiglio della Fondazione “Oper in Berlin” la proposta di proroga di 5 anni del contratto con Daniel Barenboim», ha detto Lederer nel corso della conferenza stampa. «Il fattore decisivo è stato anche il forte auspicio espresso dall’orchestra.»

Daniel Barenboim è direttore musicale della Staatskapelle di Berlino da 28 anni e nel 2000 nominato direttore a vita dell’orchestra. «Il giorno in cui l’orchestra mi ha eletto direttore principale a vita è stato uno dei giorni più belli e importanti della mia vita di artista»,ha dichiarato Barenboim. «La Staatskapelle ed io lavoriamo insieme da 28 anni e sono davvero felice che ora possiamo fare insieme ancora più piani per il futuro.»

 

 

 

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Dal 30 giugno al 31 luglio incontri di musica contemporanea, concerti di illustri docenti e di giovani interpreti e compositori

classica

Abbonati e lavoratori manifestano la loro scontentezza e applaudono invece l'ex direttore artistico Alessandro Galoppini

classica

Milano: inaugurazione il 4 novembre con Chailly sul podio