Addio a Renato Striglia

Muore a 64 Renato Striglia, voce storica della radio torinese

News
pop
Renato Striglia

È morto a 64 anni Renato Striglia, per le conseguenze di un'ischemia cerebrale. Speaker radiofonico, il suo nome si lega alle trasmissioni per Radio Torino Popolare prima (Shock and Roll) e Radio Flash poi (Puzzle), insieme ad Alberto Campo. Tra i protagonisti della vivacissima scena torinese dei primi anni Ottanta, Striglia era anche stato brevemente nei Franti, come chitarrista. Era poi divenuto, negli anni successivi, tour manager e collaboratore di Vinicio Capossela.

Ascoltatore sempre curioso e attento, nell'ultimo decennio non aveva abbandonato l'attività radiofonica, portata avanti con il progetto di Radio Banda Larga, web radio in cui era attivo come voce e – di fatto – come "formatore" per molte giovani leve. Con lui se ne va un pezzo della storia musicale di Torino, di quella Torino tra anni ottanta e novanta imbevuta di nuovi suoni, di new wave, di post-punk, in procinto di abbandonare la sua vocazione industriale per diventare qualcos'altro.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

pop

Tre appuntamenti il 17, 24 e 28 settembre tra rock, elettronica e un omaggio ai Qeen

pop

Il meglio del jazz del mese scelto dai giornalisti dello Europe Jazz Media

pop

Il batterista dei Rolling Stones aveva 80 anni