100 percussioni a Ravenna Festival

PAGINA SPONSORIZZATA | Dal 6 al 15 giugno Ravenna Festival celebra il ritmo con il progetto Le 100 percussioni, in collaborazione con Accademia Musicale Chigiana

100 Percussioni Ravenna Festival
Articolo
oltre

100 le percussioni, 10 le giornate per il progetto di Ravenna Festival 2019, in collaborazione con Accademia Musicale Chigiana: dal 6 al 15 giugno il festival di Ravenna (alla sua trentesima edizione) dedica agli strumenti a percussione un ciclo di concerti ed eventi per celebrare «tutte le incarnazioni del ritmo».

Il progetto Le 100 percussioni segue quelli dedicati, negli scorsi anni, alle chitarre e ai violoncelli. È un percorso trasversale, quello proposto da Ravenna Festival, tra generi e strumenti molto diversi tra loro – e non potrebbe essere altrimenti. 

Si parte idealmente proprio da Ravenna con il “ravennate a Parigi” Franco Manzecchi, tra i pionieri della batteria jazz in Europa, che sarà omaggiato il 6 giugno in una conversazione affidata a Francesco Martinelli.

Si passerà poi per omaggi a Igor Stravinsky, Egisto Macchi e Giusto Pio (a cura di Matteo Scaioli), attraverso vecchi e nuovi classici del repertorio per percussioni come Drumming di Steve Reich, Ostinato di Giorgio Battistelli, o lo Stockhausen di Kathinkas Gesang als Luzifers Requiem, fino ad approdare a incastri ritmici più anomali ed eretici: tra la techno e percussioni ugandesi (Nihiloxica), tra la voce e i tamburi a cornice (con il virtuoso Glen Velez)…

Si camminerà anche, al ritmo delle percussioni, per l’abituale trekking musical-gastronomico (in collaborazione con Trail Romagna).

Si arriverà, infine, ancora a Ravenna (il 15 giugno al Pala De Andrè) per la commissione di quest’anno, Tamburi nella notte, affidata al compositore Michele Tadini (già autore del brano affidato alle 100 chitarre elettriche nella passata edizione). Un evento inaudito – e il termine è usato a proposito – con un organico di percussioni di ogni tipo e origine, tutte insieme: perché «in principio era il ritmo»: « Tempo circolare / Tempo lineare. Rito e rottura. Ipnosi e movimento. Stasi e danza. Buon viaggio». 

« Tempo circolare / Tempo lineare. Rito e rottura. Ipnosi e movimento. Stasi e danza. Buon viaggio»

Le 100 percussioni – Ravenna Festival 2019

Il programma completo

GIOVEDÌ 6 GIUGNO

Chiostro della Biblioteca Classense, ore 18 
Un ravennate a Parigi. Franco Manzecchi pioniere della batteria jazz moderna 
Conversazione a cura di Francesco Martinelli 
Ingresso libero 

DA VENERDÌ 7 A DOMENICA 9 GIUGNO

 Sala del Refettorio del Museo Nazionale, ore 21 
Harmograph
Un progetto di e con Matteo Scaioli 

venerdì 7 giugno 
Omaggio a Igor Stravinsky 

sabato 8 giugno 
Omaggio a Egisto Macchi 

domenica 9 giugno 
Omaggio a Giusto Pio 

SABATO 8 GIUGNO

CISIM - Lido Adriano, ore 18.30 
Stella Chiweshe, la regina della m’bira 
in conversazione con Marco Zanotti 
Ingresso libero 

DOMENICA 9 GIUGNO 

Lido di Dante - Fiumi Uniti, dalle 16 al tramonto
Concerto Trekking (Tra argini e capanni)
“Su la fiumana ove ’l mar non ha vanto” (Inf. II.108)

Un percorso musicale e gastronomico tra gli argini e la foce dei Fiumi Uniti

in collaborazione con Trail Romagna, Chef to Chef - Emilia Romagna Cuochi, Comitato Cittadino Lido di Dante e Co.FU.Se.
€ 10 comprensivi di tessera associativa-assicurativa Trail Romagna 

LUNEDÌ 10 GIUGNO 

Piazza del Popolo, ore 18 
Officina del Ritmo: conexión Buenos Aires 
Prove aperte 
Ingresso libero 

Palazzo dei Congressi, ore 21 
Drumming/Marathon Performance 
L’umiliazione delle stelle 
Concerto per percussioni, strumenti a fiato ed elettronica sul video-romanzo di Mauro Covacich
Mauro Covacich, voce recitante 
con Ars Ludi
Antonio Caggiano, Rodolfo Rossi, Gianluca Ruggeri percussioni
Gianni Trovalusci flauto
Giuseppe Silvi live electronics 

Artificerie Almagià, ore 23 
Nihiloxica 
Quando la techno incontra le percussioni ugandesi 

MARTEDÌ 11 GIUGNO 

Sala del Refettorio del Museo Nazionale, ore 18 
Occam Ocean - Occam XXVI 
di Éliane Radigue
Enrico Malatesta percussioni 

Teatro Rasi, ore 21 
OSTINATO di Giorgio Battistelli 
con
Ars Ludi
Antonio Caggiano, Rodolfo Rossi, Gianluca Ruggeri percussioni

DRUMMING di Steve Reich 
con Chigiana Percussion Ensemble
direttore Antonio Caggiano
Silvia Lee soprano
Chiara Tavolieri contralto 
Manuel Zurria ottavino 

MERCOLEDÌ 12 GIUGNO

Darsena Pop Up, ore 21 
Officina del Ritmo: conexión Buenos Aires 
Ensemble di percussioni diretto da Alejandro Oliva e coordinato da Marco Zanotti, attraverso i codici gestuali de “La Bomba de Tiempo” 
con Emiliano Alessandrini, Marco Bonutto, Cristiano Buffolino, Domenico Candellori, Dario Castiello, Marco Catinaccio, Carla Marulo, Luca Mattioni, Diego Occhiali, Massimo Orselli, Aima Rodriguez, Daniele Sabatani, Matteo Salvatori, Moreno Tabanelli 

GIOVEDÌ 13 GIUGNO 

Chiesa di San Giacomo - Forlì, ore 21 
KATHINKAS GESANG ALS LUZIFERS REQUIEM di Karlheinz Stockhausen 
Il canto di Kathinka ovvero il Requiem per Lucifero da Samstag aus Licht (Sabato da Luce)
Manuel Zurria flauto 
Alvise Vidolin live electronics 
con
Chigiana Percussion Ensemble
maestro concertatore Antonio Caggiano 

VENERDÌ 14 GIUGNO 

Teatro Alighieri, ore 18 
Nicola Sani 
TERRA.

Per percussioni e elettronica 
Antonio Caggiano percussioni
Alvise Vidolin live electronics 

Centro storico, ore 19 
Marching Band 
con
Chigiana Percussion Ensemble
Ingresso libero 

Artificerie Almagià, ore 21 
Glen Velez 
Glen Velez tamburi a cornice special guest
Loire Cotler rhythm vocalist 
e con la partecipazione di
Paolo Rossetti tamburi a cornice, tamburelli e voce 
Francesco Savoretti percussioni mediterranee di Frame Drums Italia 

Darsena Pop Up, ore 22.30 
Percussion Voyager 
con
Matteo Scaioli & Maurizio Rizzuto 

SABATO 15 GIUGNO | CONCERTO FINALE Le 100 percussioni

Palazzo Mauro de André, ore 21 
Tamburi nella notte 
di Michele Tadini
Per orchestra di percussioni
direttore e solista Antonio Caggiano
nuova composizione per percussioni commissionata da Ravenna Festival 
prima mondiale 

Biglietti 
Posto unico non numerato € 12 intero - 10 ridotto (posto in piedi alla Darsena Pop Up) 
Concerto finale posto unico € 15 intero - 12 ridotto
Carnet 100 percussioni € 60 

www.ravennafestival.org

Se hai letto questo articolo, ti potrebbero interessare anche

oltre

Paolo Cantù, direttore della Fondazione I Teatri di Reggio Emilia, racconta il Festival Aperto 2019 

oltre

Per i 50 anni della missione Apollo, riaffiorano – su disco e dal vivo, a Matera e Londra – le musiche a tema create nel 1983 da Brian Eno e Daniel Lanois

oltre

Dall’11 giugno a Parma la nuova produzione di Lenz Fondazione per Natura Dèi Teatri, con le musiche di Claudio Rocchetti