Verdi a New York

Alla Morgan Library & Museum di New York  la mostra La creazione di Otello e Falstaff - Highlights dall'Archivio Ricordi

News
classica
"Tutto nel mondo è burla" dalla partitura autografa di Falstaff
"Tutto nel mondo è burla" dalla partitura autografa di Falstaff

A partire da settembre fino al 5 gennaio la Morgan Library & Museum di New York ospitano la mostra La creazione di Otello e Falstaff - Highlights dall'Archivio Ricordi, sulla nascita degli ultimi due capolavori verdiani, con la curatela di Gabriele Dotto, direttore scientifico della Ricordi, e Fran Barulich, direttore del museo americano. È la prima volta che la Ricordi espone negli Usa questo prezioso materiale, che illustra il lavoro di gestazione e di produzione delle due opere. Oltre alle partiture autografe, la corrispondenza fra il compositore l'editore, quella fra Verdi e Boito durante la stesura del lbretto, ci sono i bozzetti delle scenografie, dei costumi e quanto serve a far rivivere quegli anni di lavoro. Tutto questo apparato storico è accompagnato dalla documentazione di recenti messe in scena, dalla proiezione del film di Franco Zeffirelli, Otello, con Placido Domingo, Katia Ricciarelli, Justino Diaz e del documentario di Daniel Schmid Il bacio di Tosca, su Casa Verdi e i suoi ospiti. Come manifestazioni collaterali: un balletto con la coreografia di Robert LaFosse ispirato a Otello, concerti di canto della George London Foundation, col soprano Latonia Moore, il basso Ryan Speedo Green. E naturalmente conferenze e incontri sull'Archivio Ricordi, da controllare sul sito www.themorgan.org.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Presentato il programma del festival del centenario che si apre il 18 luglio 2020 con il tradizionale Jedermann di Hugo von Hofmannstahl 

classica

il 30 novembre il Galà BalletSchoolStars

classica

Il Festival per il compositore, nella sua città natale, fino al 20 dicembre