Simone Lamsma e Alpesh Chauhan con l’Orchestra Rai

Il 7 marzo all’Auditorium Rai di Torino, in diretta su Radio3 e in live streaming su Rai Cultura, il concerto con musiche di Bartók, Korngold e Cajkovskij

News
classica
Simone Lamsma
Simone Lamsma

La violinista olandese Simone Lamsma torna a suonare con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai nel concerto in programma giovedì 7 marzo (ore20.30) all’Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino. La serata, trasmessa in diretta su Radio3 e in live streaming sul portale di Rai Cultura (questa la pagina per seguire la diretta) è replicata venerdì 8 marzo (ore 20).

Per il suo ritorno a Torino Lamsma propone il Concerto in re maggiore op. 35 per violino e orchestra di Erich Wolfgang Korngold, composto nel 1945 con un linguaggio ancora perfettamente inserito nel solco della tradizione tardoromantica. Korngold, apprezzato a soli dieci anni da Gustav Mahler, si trasferì presto dall’Austria agli Stati Uniti, dove a Hollywood fu consacrato come compositore di musiche per il cinema, vincendo anche due Premi Oscar.

Sul podio è impegnato Alpesh Chauhan, già Direttore Principale della Filarmonica Arturo Tosca-nini di Parma sino al 2020 e attualmente Direttore Musicale della Birmingham Opera Compa-ny, Direttore Ospite Principale dei Düsseldorfer Symphoniker e Direttore Associato della BBC Scottish Symphony Orchestra, con la quale ha da poco inciso il suo primo album dedicato a Čajkovskij, acclamato dalla critica. Proprio di Cajkovskij Chauhan dirigerà il poco noto Fatum.

In chiusura la pantomima in un atto scritta tra il 1918 e il 1919 da Béla Bartók Il mandarino mira-coloso, proposto nella sua versione completa. Una delle partiture più sconvolgenti e innovative dell’intero XX secolo, che tocca i vertici del periodo espressionista dell’autore. Un’esplosione in-candescente di vitalità ritmica e timbrica che alla sua prima rappresentazione, data a Colonia nel 1926, destò un grande scandalo, con repliche interrotte dalla censura e diffida del direttore d’orchestra Jenö Szenkàr.

I biglietti per il concerto sono in vendita online e presso la biglietteria dell’Auditorium Rai di Torino.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Andrea  Battistoni compone Pucciniana

classica

In programma cento spettacoli da settembre a novembre