"Restauri d'autore" per Rai NuovaMusica

Il 4 aprile all’Auditorium Rai di Torino musiche di Sinopoli, Henze e Ambrosini, anche in diretta streaming

News
classica
Marco Angius (foto Silvia Lelli)
Marco Angius (foto Silvia Lelli)

Giovedì 4 aprile (ore 20.30) all’Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino, verrà proposto il concerto titolato “Restauri d’autore”, con protagonista l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai dedicato al rinnovamento in chiave contemporanea del linguaggio di tre rilevanti compositori italiani attivi tra il XVI e il XVIII secolo quali Costanzo Porta, Giovanni Gabrieli e Tommaso Vitali.

Trasmessa in live streaming da Rai Cultura (questa la pagina per seguire la diretta) e registrata da Radio3 che lo proporrà in differita, la serata fa parte di Rai NuovaMusica, la consolidata rassegna della Rai dedicata alla musica contemporanea che si svolge durante il corso delle stagioni sinfoniche della sua orchestra.

Sul podio sale Marco Angius, riconosciuto specialista della musica di oggi, direttore musicale e artistico dell’Orchestra di Padova e del Veneto e già più volte ospite dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai. In apertura di serata propone Pour un livre à Venise. Prima raccolta: Costanzo Porta di Giuseppe Sinopoli (1946-2001). Segue Il Vitalino Raddoppiato, per violino e piccola orchestra, sulla Ciaccona di Tommaso Vitali (1663-1745), realizzato nel 1977 da Hans Werner Henze (1926-2012). Chiudono la serata Canzone I e XIII, Sonata XIX di Giovanni Gabrieli (1557-1612) trascritte per orchestra da Claudio Ambrosini (1948). Commissionate per il Festival Milano Musica, le trascrizioni di Ambrosini ampliano l’organico originario per arricchire i brani con nuove combinazioni strumentali, grazie anche all’utilizzo di un massiccio numero di percussioni.

Tutti e tre i brani in programma sono proposti per la prima volta dall’Orchestra Rai a Torino. Il concerto è preceduto da un’introduzione all’ascolto realizzata dal Direttore artistico dell’OSN Rai Ernesto Schiavi insieme al direttore d’orchestra Marco Angius.

I biglietti per il concerto sono in vendita online e presso la biglietteria dell’Auditorium Rai di Torino.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Firenze: Gatti, Mehta, Roberto Abbado, Lanzillotta...

classica

Avilliana il 21 giugno al Teatro Romano

classica

La Sessantesima  edizione del Macerata Opera Festival con Puccini e Bellini