Metjazz 2018, la rassegna tra Prato e Firenze

Al via il 26 gennaio Metastasio Jazz, con la direzione artistica di Stefano Zenni

News
jazz
Metjazz 2017 - metastasio jazz prato
Jonathan Finlayson

XXIII edizione per Metjazz 2018 - Metastasio Jazz, la rassegna organizzata dal Teatro Metastasio di Prato con la direzione artistica di Stefano Zenni.

La rassegna si amplia rispetto agli anni precedenti, e oltre alle collaborazioni a Prato con Museo del Tessuto, Camerata Strumentale e Scuola di Musica Verdi (sei concerti e due conferenze), si allarga e in collaborazione con Musicus Concentus e Pinocchio Jazz presenta quattro concerti a Firenze.

Il festival comincia il 26 gennaio, al Museo del Tessuto, con il concerto-incontro tra i sax di Mario Marzi e Achille Succi, per il progetto Bach in Black. Poi Alberto Cappelli Toroya (26 gennaio, Pinocchio), Jonathan Finlayson e Sicilian Defense (29 gennaio al Metastasio), Simone Graziano con il progetto Snailspace in accoppiata con Ghosthorse, la versione extended del trio Hobby Horse (5 febbraio, Fabbricone), Enrico Pieranunzi Trio (15 febbraio, Politeama Pratese), la Cuba di Ylian Cañizares (Metastasio, 19 febbraio) e altro ancora, fra presentazioni e appuntamenti off.

Dal 26 gennaio al 23 febbraio, nel foyer del Metastasio, sarà anche possibile visitare la mostra fotografica di Marco Benvenuti, Note in chiaroscuro.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

jazz

Dal 24 al 28 ottobre a Cormòns e dintorni, con Art Ensemble of Chicago, The Thing, Avishai Cohen, John Scofield...

jazz

La selezione del jazz del mese secondo i giornalisti dello Europe Jazz Network

jazz

La selezione del jazz del mese secondo i giornalisti dello Europe Jazz Network