MERITA, formazione avanzata per la musica da camera

Fino ad aprile i corsi offrono residenze artistiche di 5 giorni e a febbraio il webinar “Training Course for Quartets On Sustainable Events”

News
classica
Akela Quartet (Palac Radziejowice)
Akela Quartet (Palac Radziejowice)

Lanciata nel settembre 2022, la piattaforma MERITA offre un innovativo programma di formazione destinato a incidere sul panorama dei quartetti d'archi Ciò che distingue questa iniziativa è il suo approccio multiforme. Si addentra in aree cruciali, tra cui la promozione delle interazioni tra musicisti professionisti e comunità fragili, il superamento dell'esperienza del concerto trasformando le sedi in teatri multimediali e la promozione del legame della musica da camera con il pubblico più giovane.

Il successo di questi moduli di formazione è dovuto soprattutto allo sforzo di collaborazione nella creazione dei materiali formativi. Ogni organizzazione di formazione selezionata in base alle proprie competenze ha sviluppato questi materiali, che sono stati poi editati dal team di MERITA e caricati sulla piattaforma, garantendo una base di conoscenze ricca e diversificata ai musicisti.

Passando dal virtuale all'applicazione pratica, l'iniziativa prevede corsi di formazione in loco che includono residenze artistiche di cinque giorni combinate con concerti di prova, in programma da ottobre 2023 ad aprile 2024. Ogni quartetto partecipa a una residenza, per un totale di 38 residenze artistiche, soltanto nel mese di febbraio i quartetti Wassily, PuraCorda, Nerida, Akilone ed Eos saranno ospiti rispettivamente in Norvegia, Grecia e Portogallo per ultimare i loro progetti. Un mentore dedicato accompagna i partecipanti durante queste residenze, guidandoli attraverso il processo creativo. Il crescendo di ogni residenza culmina in un concerto di prova di particolare impegno, per un totale di 38 concerti.

Da febbraio i quartetti MERITA avranno inoltre l’opportunità di partecipare al webinar “Training Course for Quartets On Sustainable Events”. L’obiettivo è quello di fornire ai giovani musicisti le conoscenze e gli strumenti di base per poter pianificare concerti sostenibili. La formazione si compone di due moduli: 1) Come progettare e organizzare eventi sostenibili; 2) L’impronta di carbonio di un evento: cos’è e come agire per ridurla. MERITA promuove infatti un modello di business sostenibile che unisce artisti emergenti di musica da camera, pubblico e patrimonio culturale, favorendo tra l’altro lo scambio di buone pratiche per gli artisti, la sostenibilità ambientale e la consapevolezza.

La Piattaforma MERITA cofinanziata da Europa Creativa, non solo promette di elevare le capacità e la mobilità dei quartetti emergenti, ma ridefinisce anche l'essenza stessa della diffusione della musica classica nel panorama contemporaneo.

Per maggiori informazioni sul progetto MERITA: www.meritaplatform.eu.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

La SWR Symphonieorchester conferma l’impegno con il direttore francese destinato a succedere a Currentzis dalla stagione 2025/26

classica

Il 23 luglio un esclusivo concerto per pianoforte, orchestra ed elettronica con lo YAS String Quintet

classica

Dal 26 luglio all’11 agosto un ricco cartellone dedicato al tema “Memoria e Speranza”