Per Massimo Urbani

Il 21 febbraio un incontro e un concerto per ricordare il sassofonista

News
jazz
Un evento per ricordare Massimo Urbani, sassofonista protagonista della scena italiana dalla fine dei Settanta fino alla sua prematura morte, nel 1993: lo organizza la rassegna Made in Italy 3x1, alla Tenuta Dello Scompiglio di Vorno (Lucca) con la direzione artistica di Antonio Caggiano. Il 21 febbraio, dalle 18 proiezione del film-documentario Massimo Urbani - Nella fabbrica abbandonata di Paolo Colangeli. A seguire, incontro coordinato da Paolo Carradori, con Paolo Colangeli, Roberto Gatto, Giovanni Tommaso, Rosario Giuliani, Maurizio Urbani e Luigi Bonafede. La sera il concerto, con gli stessi musicisti.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

jazz

Addio al trombettista texano, stroncato da un arresto cardiaco a 49 anni

jazz

Fino al 13 novembre il festival milanese, con una programmazione eclettica tra mainstream e nuove musiche

jazz

Da oggi al 1° dicembre la XXIII edizione del festival jazz diretto da Roberto Bonati