Le “Peripezie!” dell’OPV

Parte il 12 ottobre la 58ª Stagione concertistica dell’Orchestra di Padova e del Veneto | IN COLLABORAZIONE CON OPV

News
classica
Orchestra di Padova e del Veneto (foto Eliseo Arcifà)
Orchestra di Padova e del Veneto (foto Eliseo Arcifà)

Peripezie! Questo è il titolo della 58a stagione concertistica dell’Orchestra di Padova e del Veneto che, dal 12 ottobre 2023 al 23 maggio 2024, proporrà percorsi d’ascolto inediti e accostamenti originali con alcuni protagonisti della scena internazionale, tra tutti il violinista Pinchas Zukerman, i pianisti Jan Lisiecki, Alessandro Taverna, Mariangela Vacatello e Michele Campanella, accanto ad alcuni tra i più interessanti artisti della nuova generazione, come i violinisti Andrea Obiso, Spalla dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, Veriko Tchumburidze, primo premio al Concorso Internazionale Henryk Wieniawski, e la pianista Ying Li, solista nell’appuntamento in collaborazione con La Società dei Concerti di Milano.

Un cartellone che sarà impreziosito dalla presenza di quattro artisti in residenza – la pianista Leonora Armellini, il violinista Giovanni Andrea Zanon, il compositore Luca Antignani e il direttore Wolfram Christ –, nuovi progetti integrali, un lavoro in prima assoluta e collaborazioni con istituzioni presenti nel territorio.

Marco Angius
Marco Angius

La nuova Stagione concertistica firmata dal direttore artistico e musicale Marco Angius prende il titolo dai Cinque Pezzi per orchestra op. 16 di Schönberg, compositore del quale verrà eseguita una delle sue opere capitali nel 150° anniversario della nascita, a cent’anni dalla storica tournée italiana che nel 1924 toccò anche la città di Padova.

Con 14 concerti, di cui uno fuori abbinamento, Peripezie! stimolerà percorsi d’ascolto con accostamenti inediti del repertorio musicale – Strauss/Malipiero, Schönberg/Beethoven, Haydn/Ives, Mozart/Nieder, Mozart/Romitelli – e nuovi progetti che si concretizzeranno nell’integrale dei 27 Concerti per pianoforte e orchestra di Mozart con solista Leonora Armellini e delle 11 Sinfonie di Malipiero, avviata nel cinquantesimo anniversario della morte del compositore veneziano.

Fino a mercoledì 11 ottobre è possibile sottoscrivere l’abbonamento alla 58ª Stagione concertistica OPV con tariffe particolarmente vantaggiose per giovani Under35 e studenti (per tutti i dettagli consultare la pagina dedicata del sito).

La 58ª Stagione concertistica dell’Orchestra di Padova e del Veneto è organizzata con il sostegno del Ministero della Cultura, Regione Veneto, Provincia di Padova, Comune di Padova e dei Mecenati “Art Bonus” Fondazione Cariparo, APS Holding, Acegas APS Amga e l’Associazione Amici OPV.

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.opvorchestra.it.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Dal 7 al 15 settembre torna a Padova il Festival internazionale dedicato alla chitarra classica

classica

Assieme alla nuova stagione 2025 presentati logo e stile visivo rinnovati

classica

Dal 21 giugno al 21 settembre torna il festival diffuso con oltre 30 concerti e più di 300 attività collaterali lungo tutta la penisola