La Exploding Star Orchestra in esclusiva a Cesena

Il 24 marzo la formazione internazionale di Rob Mazurek in esclusiva europea al Teatro Bonci di Cesena

News
jazz
Rob Mazurek (foto Area Sismica)
Rob Mazurek (foto Area Sismica)

Domenica 24 marzo (ore 18.00) al Teatro Bonci di Cesena arriva in esclusiva per l’Europa la formazione completa della Exploding Star Orchestra capitanata dall’artista multidisciplinare e trombettista americano Rob Mazurek, per uno speciale concerto organizzato da Emilia Romagna Teatro ERT/Teatro Nazionale in collaborazione con l’Associazione Area Sismica.

Guidata Rob Mazurek (direttore, tromba, elettroniche) con Damon Locks (voce, elettroniche), Angelica Sanchez (piano), Ingebrigt Håker Flaten (contrabbasso, basso elettrico), Pasquale Mirra (vibrafono), Victor Vieira-Branco (vibrafono), Thomas Roher (rabeca, sassofoni), Chad Taylor (batteria), Mikel Patrick Avery (batteria) e Mauricio Takara (percussioni, elettroniche), questa formazione dal carattere internazionale porterà sul palco del Teatro Bonci un suono e un approccio totalmente unici, dando forma a composizioni appositamente scritte per questo evento.

Insieme al Chicago Underground e al São Paulo Underground, l’Exploding Star Orchestra rappresenta uno dei tanti volti musicali del compositore, cornettista, artista visivo della musica moderna Rob Mazurek, originario di Chicago. Caratterizzata dal suo metamorfismo, a partire dall’organico, che di tournée in tournée vede l’avvicendarsi di collaboratori stabili e di guest star, la peculiare concezione su cui l’Exploding si basa è proprio quella di «una musica non eseguita ma, pur con parti scritte e passaggi arrangiati, creata sul palco», come spiega il suo leader. Nonostante le influenze, in primis l’approccio totalizzante di Sun Ra e poi anche la musica classica moderna, Bill Dixon e l'Art Ensemble of Chicago, l'Exploding Star Orchestra è una cosa a sé stante: strettamente composta, arrangiata, avvincente nei ritmi. Mazurek ne è l’artefice con composizioni complesse, con arrangiamenti che guidano l’ensemble nel suo viaggio attraverso l'universo. Alcune composizioni si pongono come instant classic, e come sempre la musica di Mazurek è al di là di ogni categorizzazione, eclettica, di un genere assolutamente originale.

Ad anticipare il concerto, sempre domenica 24 marzo (ore 17, ingresso libero fino a esaurimento posti) nella Sala Morellini del Teatro Bonci, per il ciclo di incontri “Teatri del suono” è previsto inoltre un dialogo tra Carlo Boccadoro, consulente artistico della Stagione musicale 23/24, e il direttore artistico di Area Sismica Ariele Monti, dal titolo “La musica delle stelle”.

Per informazioni: info@teatrobonci.it, www.emiliaromagnateatro.com.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

jazz

Si svolge dal 25 febbraio al 5 aprile il programma principale della rassegna che quest’anno raggiunge la sua XXI edizione

jazz

Dal 21 al 24 marzo la 45a edizione di Bergamo Jazz vede il debutto alla direzione artistica di Joe Lovano

jazz

Dal 15 al 17 dicembre la 2a edizione della rassegna che propone i progetti originali sul jazz dei Centri di Produzione Musica sostenuti del Ministero della Cultura