Il Concerto di Carnevale dell’Orchestra Rai

Martedì 13 febbraio Kristjan Järvi dirige il concerto trasmesso anche in live streaming e in diretta su Radio3

News
classica
Kristjan Järvi (foto Franck Ferville)
Kristjan Järvi (foto Franck Ferville)

Sarà Kristjan Järvi a dirigere il tradizionale “Concerto di Carnevale” dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, in programma martedì 13 febbraio (ore 20.30) all’Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino, proposto in live streaming da Rai Cultura (questa la pagina per seguire la diretta) e trasmesso in diretta su Radio3.

Il programma della serata prevede il “Can can” dall’Orphée aux enfers (Orfeo all’inferno) di Jacques Offenbach, l’Ouverture da Die Fledermaus (Il pipistrello) di Johann Strauss Jr., oltre a una scelta di pagine danzanti come il valzer Gold und Silber op. 79 di Franz Lehár, “Danza spagnola” da La vida breve e la “Danza finale” da El sombrero de tres picos di Manuel de Falla.

Ospite frequente dell’OSN Rai, il direttore d’orchestra americano di origine estone Kristjan Järvi è anche produttore, compositore e arrangiatore con all’attivo più di 60 album. È presente sui più rinomati palcoscenici internazionali dirigendo sia il grande repertorio da Wagner a Čajkovskij, sia la musica contemporanea di Steve Reich fino al rock alternativo dei Radiohead. Järvi ha collaborato inoltre con personalità di spicco della scena artistica, musicale e cinematografica, componendo anche musiche per film e per la serie Babylon Berlin di Tom Tykwer del 2017, di cui nel concerto torinese propone Babylon Charleston nella versione remixata nel 2020.

Il programma del “Concerto di Carnevale” è completato da brani quali la Toccata “Little train of Caipira” dalla Bachianas brasileiras n. 2 di Heitor Villa-Lobos, la “Fête polonaise” da Le roi malgré lui di Emmanuel Chabrier, e da Erinnerung an Ernst oder “Der Karneval in Venedig” di Johann Strauss padre. Non mancano poi una celebre pagina operistica come la Sinfonia da L’italiana in Algeri di Gioachino Rossini e la sognante Barcarolle da Les contes d’Hoffmann (I racconti di Hoffmann) ancora di Offenbach.

I biglietti per il concerto sono in vendita online e presso la biglietteria dell’Auditorium Rai di Torino.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Il Festival della Valle d'Itria compie 50 anni

classica

Pesaro: concerti dal balcone della casa natale

classica

Il 22 febbraio in diretta su Radio3 e il 23 anche in live streaming, in programma il 1° Concerto per pianoforte di Brahms, solista Dmytro Choni