Cremona Jazz 2018, al via la quarta edizione

Comincerà il 7 aprile Cremona Jazz, la rassegna curata da Gianni Azzali presso il Museo del Violino

News
jazz
Cremona Jazz 2018
Omar Sosa e Yilian Cañizares

Firmata per il terzo anno consecutivo da Gianni Azzali per la direzione artistica, Cremona Jazz prenderà il via il 7 aprile. Cinque concerti (uno in più rispetto alle passate edizioni) fino al 19 maggio, ospitati come sempre nella suggestiva cornice dell’Auditorium Giovanni Arvedi, presso il Museo del Violino.

Ad inaugurare il cartellone sarà il pianista Omar Sosa insieme alla cantante e violinista Yilian Cañizares. Aguas è il titolo del concerto dei due artisti cubani.

Seconda data in cartellone, il 14 aprile, è con Fabio Concato e il Paolo Di Sabatino Trio: quarant’anni di carriera, Fabio Concato reinterpreterà in chiave jazz alcune delle sue più belle canzoni. Il 5 maggio è di scena Andrea Motis, ventiduenne musicista catalana di Barcellona, voce e tromba, sarà a CremonaJazz con il suo quintetto (e il contrabbassista Joan Chamorro, suo mentore) per presentare il suo primo album in solo Emotional Dance.

Ancora jazz al femminile, giovedì 10 maggio, con Stacey Kent. Standard, sound Brazil e bossa nova: è The Changing Lights, l’album che meglio rappresenta l’amore della cantante americana per la musica brasiliana.

Ultimo appuntamento della rassegna, sabato 19 maggio, con Fabrizio Bosso 4et & Paolo Silvestri String Ensemble. Fabrizio Bosso renderà il suo personale omaggio a celebri standard e alla canzone d’autore italiana, ma non solo: da "You’ve Changed" - titolo del concerto ma anche album Blue Note Records del 2007 - a "Senza Fine", da "Azzurro" a "Georgia On My Mind" fino a "Fragile" e "Nuovo Cinema Paradiso". Arrangiamenti delle musiche firmati Paolo Silvestri.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

jazz

La selezione del jazz del mese secondo i giornalisti dello Europe Jazz Network

jazz

La selezione del jazz del mese secondo i giornalisti dello Europe Jazz Network

jazz

La morte a 88 anni di uno dei padri della bossa nova, la voce (e la chitarra) di "Desafinado" e "Chega de Saudade"