Chailly torna sul podio per Salome

Scala: Mehta sta meglio ma deve riposare

News
classica
Mehta e Chailly (Foto Brescia Amisano)
Mehta e Chailly (Foto Brescia Amisano)

Riccardo Chailly subentra a Zubin Mehta sul podio della Salome di Richard Strauss con la regia di Damiano Micheletto alla Scala il 20 febbraio. Sembra quasi uno scherzo del destino perché il maestro italiano avrebbe dovuto dirigerla nel 2020, aveva addirittura cominciato le prove un anno fa, ma l'acuirsi della pandemia aveva scombinato il cartellone. Durante la nuova programmazione della stagione 20/21 Zubin Mehta, destinato a dirigere un Rigoletto (poi uscito di scena), era stato incaricato di sostituire Chailly in Salome, ma ora ha dovuto rinunciarvi per motivi di salute. Ha avuto un breve ricovero e per fortuna è stato subito dimesso, ma con la prescizione medica di assoluto riposo per qualche settimana. Alla fine tocca ora a Chailly sostituire il proprio sostituto.


 

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Al musicologo il premio della IMS (International Musicological Society)

classica

I tre vincitori Giulia Mazzola, Matteo Guerzè e Adolfo Corrado debutteranno nel Don Pasquale in programma a Bassano Opera Estate e nei teatri di Treviso, Padova e Rovigo nella prossima stagione

classica

L’attuale sovraintendente dell’Opera di Graz prenderà la guida della Semperoper di Dresda dalla stagione 2024/25