Chailly torna sul podio per Salome

Scala: Mehta sta meglio ma deve riposare

News
classica
Mehta e Chailly (Foto Brescia Amisano)
Mehta e Chailly (Foto Brescia Amisano)

Riccardo Chailly subentra a Zubin Mehta sul podio della Salome di Richard Strauss con la regia di Damiano Micheletto alla Scala il 20 febbraio. Sembra quasi uno scherzo del destino perché il maestro italiano avrebbe dovuto dirigerla nel 2020, aveva addirittura cominciato le prove un anno fa, ma l'acuirsi della pandemia aveva scombinato il cartellone. Durante la nuova programmazione della stagione 20/21 Zubin Mehta, destinato a dirigere un Rigoletto (poi uscito di scena), era stato incaricato di sostituire Chailly in Salome, ma ora ha dovuto rinunciarvi per motivi di salute. Ha avuto un breve ricovero e per fortuna è stato subito dimesso, ma con la prescizione medica di assoluto riposo per qualche settimana. Alla fine tocca ora a Chailly sostituire il proprio sostituto.


 

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Il giornale della musica in collaborazione con Arte: dal 27 febbraio il concerto dal festival di Salisburgo

classica

18 anni della stagione Rondò di Divertimento Ensemble Milano

classica

Il 28 marzo, dal Teatro Regio in diretta tv su Rai 5 e in streaming su Raiplay, il nuovo allestimento di Barbe & Doucet diretto da Marco Angius