Arcà a Parma

Nominato direttore artistico

News
classica
Con l'ufficializzazione di Paolo Arcà come direttore artistico del Teatro Regio il sindaco di Parma Federico Pizzarotti ha completato la nuova struttura dirigenziale della fondazione che presiede, duplicando i ruoli alla guida del tempio della lirica parmigiano. Dopo aver ignorato sostanzialmente il bando per un nuovo sovrintendente indetto nella prima metà dell'anno dall'ex commissario Ciclosi - tanto che Giuseppe De Leo (Sovrintendente della Fondazione Teatro della Fortuna di Fano) ha annunciato ricorso avendo inviato il proprio curriculum per la selezione - Pizzarotti ha completato una squadra composta, nel giro di pochi giorni, da Carlo Fontana in qualità di amministratore esecutivo (ruolo che una variazione dello statuto del Regio ha sostituito a quello di sovrintendente) e, appunto, Paolo Arcà. Nomi che, peraltro, circolavano da parecchio tempo, soprattutto da quanto il neo direttore artistico si era dimesso nel luglio scorso, dalla guida del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino.
a.ri.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Presentata la stagione 2020-21 dell'Accademia di Santa Cecilia, che segue le linee consuete, con qualche interessante novità

classica

Anna Netrebko ha contratto il coronavirus durante alcune recite al Bolshoi di Mosca, Edita Gruberova ha cancellato il suo recital a Firenze

classica

Dopo la grave malattia che l’aveva costretta alla sospensione dalla direzione artistica del festival wagneriano, è stato annunciato il suo ritorno dal 21 settembre