Andrés Orozco-Estrada per l’Orchestra Rai

Il 14 ottobre Andrés Orozco-Estrada debutta all’Auditorium Rai di Torino come direttore principale in un concerto trasmesso anche in live streaming

News
classica
Andrés Orozco-Estrada (foto PiùLuce/OSNRai)
Andrés Orozco-Estrada (foto PiùLuce/OSNRai)

Sabato 14 ottobre (ore 20.30) all’Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino il primo concerto di Andrés Orozco-Estrada sul podio dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai dopo la sua nomina a Direttore principale della compagine. L’appuntamento, proposto in serata unica e fuori abbonamento, sarà fruibile in diretta streaming su RaiPlay e verrà ripreso da Rai Cultura che lo trasmetterà su Rai5 successivamente.

Andrés Orozco-Estrada, nato a Medellín, in Colombia, nel 1977, ha debuttato con l’OSN nel maggio 2022, e proprio nell’ottobre 2023 inizia una collaborazione di tre anni che lo porterà sul podio della Rai più volte in stagione e in tournée. È stato a capo di compagini come l’Orchestra della Radio di Francoforte, i Wiener Symphoniker e la Houston Symphony. Dalla stagione 2025/2026 diventerà Generalmusikdirektor della Città di Colonia, prendendo le redini della Gürzenich Orchestra e dell’Opera della città tedesca, una delle più importanti metropoli culturali europee. Dirige abitualmente orchestre come i Wiener e i Berliner Philharmoniker, la Staatskapelle di Dresda, la Gewandhausorchester di Lipsia e quella del Concertgebouw di Amsterdam.

Venendo all’appuntamento di sabato 14 ottobre, in apertura Orozco-Estrada propone la Sinfonia n. 41 in do maggiore KV 551 di Wolfgang Amadeus Mozart detta “Jupiter”, mentre nella seconda parte della serata sono in programma i Quadri di un’esposizione di Modest Musorgskij, presentati nell’orchestrazione realizzata nel 1922 di Maurice Ravel.

Il concerto diretto da Andrés Orozco-Estrada precede l’avvio della Stagione 2023/2024 previsto il 26 e 27 ottobre, con il Direttore emerito Fabio Luisi sul podio e Martha Argerich come solista.

I biglietti per il concerto sono in vendita online e presso la biglietteria dell’Auditorium Rai di Torino.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Avilliana il 21 giugno al Teatro Romano

classica

Firenze: Gatti, Mehta, Roberto Abbado, Lanzillotta...

classica

La Sessantesima  edizione del Macerata Opera Festival con Puccini e Bellini