PODCAST | Early Music Stories #39

Il ritratto musicale di Isabella d'Este di Anonima Frottolisti al Festival di Herne

Anonima Frottolisti durante la prova (foto di Paolo Scarnecchia)
Anonima Frottolisti durante la prova (foto di Paolo Scarnecchia)
Articolo
classica

Il concerto inaugurale delle Giornate di Musica Antica di Herne, organizzate dalla terza rete radiofonica della WDR, è stato presentato da Anonima Frottolisti con un programma dedicato al mondo musicale di Isabella d’Este e al genere prediletto delle frottole coltivato dalla corte di Mantova.

Grazie al mecenatismo di questa collezionista di oggetti d’arte e di strumenti musicali   le frottole divennero uno dei simboli dell’Umanesimo e per la varietà dei contenuti e delle forme strofiche dei loro testi rappresentano una sintesi della tradizione dei poeti cantori al liuto.

Per rispondere al tema di questa edizione del Festival dedicata alle mode e agli stili che hanno caratterizzato il gusto musicale delle differenti epoche storiche dell’Europa, l’ensemble Anonima Frottolisti ha riunito un organico che comprende gli strumenti dell’alta e della bassa cappella, proponendo diversi modi di eseguire le frottole, intonate sia a voce sola accompagnata da strumenti a corda che in forma polifonica, e in alcuni casi con la partecipazione di diversi strumenti a fiato. La lettura di alcuni passaggi degli scambi epistolari di Isabella ha contribuito a  contestualizzare e incorniciare le differenti musiche che hanno evocato il gusto e il piacere della raffinata nobildonna amica dei più importanti artisti e pensatori del suo tempo.

Nella conversazione registrata durante le prove insieme ad alcuni esempi musicali, Massimiliano Dragoni e Luca Piccioni raccontano dei legami di Isabella d’Este con la cultura musicale umanista e delle diverse fonti manoscritte e a stampa che hanno utilizzato per la preparazione di questo programma che è stato molto apprezzato dal pubblico del Festival di Herne, e che insieme a tutti gli altri concerti di questa manifestazione viene poi messo in onda dalla WDR 3.

 

 

Se hai letto questo articolo, ti potrebbero interessare anche

classica

Dal 10 aprile torna a Parma Traiettorie, la rassegna di musica moderna e contemporanea giunta alla sua 34a edizione

In collaborazione con Fondazione Prometeo
classica

Sua maestà l’organo della Chapelle Royale di Versailles

classica

Formazione da cineasta, lunga esperienza nella prosa, Jacopo Gassman ci parla del suo debutto bolognese alla regia del Macbeth di Verdi