Valentino all'Opera di Roma

Traviata con i suoi costumi e la regia di Sofia Coppola

News
classica
L'Opera di Roma annuncia una grande novità per La Traviata che andrà in scena dal 24 maggio al 30 giugno per ben quindici repliche (più una "vietata agli over 26"): il previsto allestimento di Paul Curran sarà infatti sostituito da una nuova edizione ideata da Valentino Garavani e Giancarlo Giammelli, che coinvolge un eccezionale gruppo di artisti, da Valentino stesso, che ha disegnato i costumi principali, a Sofia Coppola, che è alla sua prima esperienza di regista in un’opera lirica, al brillante Nathan Crowley per le scenografie. Maria Grazia Chiuri e Pier Paolo Piccioli, direttori creativi della Maison Valentino, creeranno i costumi di Flora e del Coro, che verranno realizzati in collaborazione con la sartoria del teatro, mentre i costumi di Violetta disegnati da Valentino saranno realizzati negli atelier della Maison. Valentino ha dichiarato che questa produzione è per lui un grande sogno che diventa realtà, poiché da sempre è affascinato dall’arte lirica e dalla sua capacità di creare mondi fantastici e moderni, attraverso musiche meravigliose e senza tempo. Una passione che si era potuta realizzare una sola volta prima d'ora, quando aveva disegnato i costumi per "The dream of Valentino" di Dominick Argento, un’opera ispirata a Rodolfo Valentino, che è stata rappresentata al Kennedy Center di Washington nell'ormai lontano 1994. Sofia Coppola è stata scelta da Valentino dopo la visione del film “Marie Antoinette”, che lo ha colpito per la particolare sensibilità estetica e musicale, in equilibrio tra il classico e il moderno, dimostrata dalla regista. Rimandano al mondo del cinema anche le scene di questa nuova Traviata, firmate dall’inglese Nathan Crowley, già scenografo di Batman Begins e del Cavaliere Oscuro. Quanto alla parte musicale, dirigerà Jader Bignamini, mentre Francesca Dotto e Maria Grazia Schiavo si alterneranno nel ruolo di Violetta e Antonio Poli e Arturo Chacón-Cruz in quello di Alfredo.

m.m.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Nicola Sani lascia “consensualmente” l’incarico; proposto come sostituto Fulvio Macciardi

classica

Il pianista Andrea Lucchesini sarà il nuovo direttore artistico dell'Accademia Filarmonica Romana

classica

Otto produzioni operistiche e un ricchissimo programma di concerti fino al 30 agosto