Osservatorio sul jazz italiano

JAM - Jazz a Mira dal 12 al 15 marzo, con la direzione artistica di Nicola Fazzini

News
jazz
Un osservatorio sulla salute del jazz italiano: JAM - acronimo di Jazz a Mira, dal 12 al 15 marzo sulla riviera del Brenta - è un piccolo festival che conferma, per la sua undicesima edizione, la sua "missione" nei confronti dei giovani musicisti di casa nostra. Ha spiegato il sassofonista e direttore artistico della rassegna, Nicola Fazzini: «Occuparsi oggi del jazz italiano è un dovere e una necessità. Siamo infatti fermamente convinti che le risorse economiche pubbliche e private messe a disposizione per la cultura debbano avere una ricaduta nel tempo e sul territorio, che vada oltre la durata di una manifestazione. Per questo, negli ultimi anni, ci siamo occupati dei talenti emergenti e delle nuove tendenze del jazz nazionale e internazionale, convinti che proporre musica originale e idee innovative sia il nostro miglior contributo alla comunità e alla collettività locale e non solo».
Ai propositi fa seguito un programma "anomalo" per le rassegne di jazz, con una vocazione da happening e spunti di grande interesse (è consultabile per intero a questo indirizzo): largo spazio è dato a jam session (fra cui una con l'associazione MIDJ, coordinamento dei jazzisti italiani) e incontri. Fra i musicisti ospiti, Indù (Claudio Vignali e Andrea Grillini con Achille Succi), gli allievi della scuola di musica "Thelonius Monk", e - per il concerto domenicale - Gianluca Petrella e Giovanni Guidi ("Soupstar") e Emersion Quartet (Dario Carnovale, Francesco Bearzatti, Simone Serafini, Luca Colussi).

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

jazz

La Federazione del Jazz Italiano sigla un importante protocollo d'intesa con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali

jazz

È Keith Jarrett il Leone d’oro alla carriera per la musica 2018. Leone d'argento a Sebastian Rivas

jazz

Il festival di Piacenza torna dal 17 febbraio al 25 marzo: debutto con il progetto di Mauro Ottolini su Luigi Tenco