Norwegian Mood a Roma

Dal 30 marzo al 1° aprile all'Alexanderplatz una finestra sulla nuova scena norvegese

News
jazz

Una finestra aperta sulla scena del jazz norvegese: è questo Norwegian Mood, minirassegna con la direzione artistica di Luca Vitali, all'interno del cartellone dell'Alexanderplatz di Roma il 30 e 31 marzo e il 1° aprile. Il focus – spiega Vitali – è «interamente dedicato alla giovane scena musicale norvegese e all’etichetta discografica HUBRO», un paese giovane, con appena 5 milioni di abitanti, ma attivissimo sulla scena internazionale delle musiche improvvisate.

Il 30 salirà sul palco del club romano il Moskus Trio, con Anja Lauvdal (pianoforte), Fredrik Luhr Dietrichson (contrabbasso) e Hans Hulbækmo (batteria). Il giorno seguente lo Erlend Apneseth Trio, con il leader al violino e all'hardanger fiddle, la batteria di Øyvind Hegg-Lunde e la chitarra di Stephan Meidell. Double bill per l'ultimo giorno, con Hilde Marie Holse (nella foto - tromba e elettronica) e il trio Building Instrument, con Mari Kvien Brunvoll (voce), Øyvind Hegg-Lunde (batteria) e Åsmund Weltzien (synth e elettronica). Lo stesso giorno verrà presentato anche il libro Il Suono del Nord - La Norvegia protagonista della scena jazz Europea (Audirtorium Edizioni), dello stesso Vitali.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

jazz

Il festival di Piacenza torna dal 17 febbraio al 25 marzo: debutto con il progetto di Mauro Ottolini su Luigi Tenco

jazz

La selezione del jazz del mese secondo i giornalisti dello Europe Jazz Network

jazz

Si è concluso al Milestone Jazz Club di Piacenza il Concorso nazionale “Chicco Bettinardi” per i nuovi talenti del jazz italiano