Bettinardi e Piacenza Jazz Fest, si chiude l'edizione 2017

I vincitori finali sono Emanuele Filippi, Blackish e Arturo Caccavale

News
jazz

Sono il pianista Emanuele Filippi (Udine), i Blackish di Chieti - Miriana Faieta voce, Christian Mascetta chitarra, Pietro Pancella basso elettrico e Michele Santoleri alla batteria - e il cantante Arturo Caccavale di Nola (Napoli) i vincitori dell’edizione 2017 del Concorso “Chicco Bettinardi”.

Promosso dal Piacenza Jazz Club, il concorso nazionale per giovani talenti del jazz italiano si era tenuto lo scorso gennaio presso il Milestone jazz club. I nomi dei finalisti – primo e secondo posto delle tre categorie in gara - erano già stati resi noti a fine lavori, la sera delle finali, ma non il loro “ordine d’arrivo”. Come da tradizione, il nome dei vincitori è stato svelato solo lo scorso 8 aprile, in occasione del Galà di fine festival, presso “Le Rotative” di Piacenza.

PiacenzaJazzFest e Bettinardi sono infatti due iniziative del Piacenza Jazz Club che da quindici anni a questa parte promuove il jazz in città (ricordiamo anche la Milestone School of Music e la stagione del Milestone jazz club) e in provincia (con Summertime in Jazz, presto alla sua quarta edizione).

Al Galà di fine festival abbiamo quindi riascoltato i vincitori del Bettinardi, che hanno confermato di aver pienamente meritato il consenso di giuria, critica e di pubblico.

Ad Arturo Caccavale, il giovane crooner napoletano, va un premio in denaro di 600 euro. A Giulia di Cagno, secondo posto sempre per la sezione cantanti, un premio di 350 euro. Ai Blackish, della sezione gruppi, un premio di 1500 euro mentre ai Jimbo Tribe di Torvaianica, secondo posto, un premio di 800 euro. Il pianista Emanuele Filippi, primo posto sezione solisti, vince 1200 euro mentre al saxofonista Niccolò Zanella di Trento, secondo classificato, va un premio di 700 euro.

Ai primi tre classificati - Emanuele Filippi, i Blackhish e Arturo Caccavale - spetta inoltre un ingaggio per il cartellone del Piacenza Jazz Fest 2018.

(Maddalena Schito)

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

jazz

La selezione del jazz del mese secondo i giornalisti dello Europe Jazz Network

jazz

Addio al musicista americano, fondatore della AACM

jazz

Fino al 12 dicembre ParmaJazz, il festival diretto da Roberto Bonati