Una medaglia per Aida

Il presidente della Repubblica premia Opera Education

News
classica
Lunedì mattina, a sorpresa, pochi minuti prima che il sipario si alzasse sull'anteprima nazionale di Aida. Amore è coraggio, sul palco del Teatro Sociale di Como è comparso il Prefetto, Bruno Corda, che ha premiato lo spettacolo trasmettendo personalmente la Medaglia di rappresentanza del Capo dello Stato. Barbara Minghetti, Presidente dell'AsLiCo e ideatrice del progetto Opera Domani, ha voluto che a ricevere idealmente il plauso di Giorgio Napolitano fosse una bambina del pubblico, a nome dei centomila e più ragazzi italiani che, in età compresa tra i sei e i quattordici anni, hanno potuto avvicinarsi alla musica e al teatro d'opera grazie a questo benemerito progetto, giunto quest'anno alla XVIII edizione. In virtù di percorsi didattici mirati e di esercitazioni corali organizzati nelle scuole, questo pubblico dell'avvenire è messo nelle condizioni sia di partecipare attivamente all'allestimento degli spettacoli (realizzando oggetti scenici e costumi da loro stessi indossati) sia di interagire dalla platea, "duettando" con i personaggi in scena. Ormai gli spettacoli di Opera Domani, che si avvalgono dei solisti selezionati dal Concorso per giovani cantanti lirici bandito annualmente dall'AsLiCo e dell'Orchestra 1813, sono diventati un format d'esportazione, verso la cui efficacia nell'ambito dell'educazione e della divulgazione musicale l'Europa intera guarda ammirata. Tanto che i teatri di Chiasso, Glasgow, Liége, Magdeburg e Rouen si sono già accordati con AsLiCo per coprodurre e far rispettivamente rappresentare Milo, Maya e il giro del mondo, l'opera che Opera Education ha commissionato in occasione dell'Expo Milano 2015 alla librettista Luisa Capaccioli e al compositore Matteo Franceschini e che sarà pubblicata da Casa Ricordi. Dopo Como e fino al 30 maggio 2014, lo spettacolo Aida. Amore è coraggio, firmato dal regista Stefano Simone Pintor e sotto la direzione musicale di Pietro Billi, farà tappa in altri ventun Comuni di sette regioni italiane, da Bolzano a Napoli, e le recite "FAMILY", al Sociale di Como, all'Olimpico di Roma, agli Arcimboldi di Milano e al PalaBrescia, potranno essere fruite anche da un pubblico di famiglie che certamente, non meno dei più piccoli, rimarrà entusiasta. Opera Education

Alessandro Turba

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

In cartellone Myung-Whun Chung con Verdi e Mahler, un nuovo Vivaldi con Fasolis, due rarità di Albinoni e una Turandot in collaborazione con la Biennale Arte 2018

classica

Il festival Opus dal 25 giugno al 14 luglio

classica

Firenze: celebrazioni musicali dal 21 giugno