Time Zones, musiche possibili

Entra nel vivo il festival di Bari, con Teho Teardo insieme a Blixa Bargeld e Murcof

News
oltre

Dopo il "grande evento" con l'unica data italiana dei Matmos lo scorso 1° novembre, entra nel vivo questo weekend a Bari Time Zones, fra i festival italiani di riferimento per le musiche "di confine" – "possibili", come recita l'intestazione. Di scena, il 4 (all'Anche Cinema Royal) l'ormai rodato duo fra Teho Teardo e Blixa Bargeld, che porterà in Puglia i brani dell'ultimo lavoro Nerissimo. Opening di Sergio Altamura. Il 5, nella medesima location, dopo l'apertura di Jerusalem In My Hearth, sarà invece di scena il progetto Etna: A Portrait del messicano Murcof, un lavoro realizzato insieme al videoartista Manu Ros dedicato al vulcano (e composto campionandone suoni e immagini).

Piano Zones, l'ultima costola di Time Zones 2016 occuperà invece l'Auditorium Vallisa a partire dall'11 novembre: sul palco Antoni O’ Breskey (11 novembre), Lubomyr Melnyk (12 novembre), Craig Leon e Cassel Webb con un quartetto d'archi (13). Ultimo appuntamento, all'Anche Cinema Royal, con il "padrino" del sintetizzatore Hans-Joachim Roedelius insieme Christopher Chaplin (18 novembre). I dettagli sul sito ufficiale.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

oltre

Un progetto di ricerca internazionale finanziato dalla Fondazione Volkswagen si propone di analizzare il ruolo della musica popolare nell’affermazione dei populismi in Europa

oltre

Il festival valdostano diretto da Giorgio Li Calzi alla nona edizione, dal 20 luglio

oltre

Dal 7 luglio al 4 agosto nel favoloso Auditorium Horszowsky, nel cuore delle Langhe