Time Zones, musiche possibili

Entra nel vivo il festival di Bari, con Teho Teardo insieme a Blixa Bargeld e Murcof

News
oltre

Dopo il "grande evento" con l'unica data italiana dei Matmos lo scorso 1° novembre, entra nel vivo questo weekend a Bari Time Zones, fra i festival italiani di riferimento per le musiche "di confine" – "possibili", come recita l'intestazione. Di scena, il 4 (all'Anche Cinema Royal) l'ormai rodato duo fra Teho Teardo e Blixa Bargeld, che porterà in Puglia i brani dell'ultimo lavoro Nerissimo. Opening di Sergio Altamura. Il 5, nella medesima location, dopo l'apertura di Jerusalem In My Hearth, sarà invece di scena il progetto Etna: A Portrait del messicano Murcof, un lavoro realizzato insieme al videoartista Manu Ros dedicato al vulcano (e composto campionandone suoni e immagini).

Piano Zones, l'ultima costola di Time Zones 2016 occuperà invece l'Auditorium Vallisa a partire dall'11 novembre: sul palco Antoni O’ Breskey (11 novembre), Lubomyr Melnyk (12 novembre), Craig Leon e Cassel Webb con un quartetto d'archi (13). Ultimo appuntamento, all'Anche Cinema Royal, con il "padrino" del sintetizzatore Hans-Joachim Roedelius insieme Christopher Chaplin (18 novembre). I dettagli sul sito ufficiale.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

oltre

Seconda edizione per New Echoes – rassegna di nuova musica svizzera: cinque appuntamenti fino ad aprile

oltre

Le categorie musicali degli Oscar 2018: outsider, alla prima candidatura, Sufjan Stevens e il chitarrista dei Radiohead

oltre

Dal 26 gennaio al 4 febbraio SEEYOUSOUND, l'International Music Film Festival di Torino