Metixage ad Ariano

Dal 18 al 22 agosto il festival italiano di world music

News
world
Se è la dimensione "festival" che si cerca – ovvero, non una rassegna di eventi ma un programma serrato da vivere 24 ore al giorno – allora l'Ariano Folkfestival è uno degli ultimi attivi, e fra i più "strutturati", festival italiani di world music. L'edizione numero 21 occuperà Ariano Irpino dal 18 al 22 agosto, sotto il titolo di "Metixage" e con l'obiettivo di proporre "un giro di 4 continenti in 5 giorni".

Si parte il 18 agosto con la franco-cubana La Dame Blanche (nella foto) – figlia d'arte: il padre ha diretto l'orchestra Buena Vista Social Club – e i Xixa, formazione "figlia" dei Giant Sand (ne abbiamo scritto qui, e ancora con i colombiani Systema Solar.

Il giorno seguente, il trio A-wa – tre sorelle israeliane di origine yemenita, all'incrocio fra elettronica e folk arabo. A seguire i portoghesi Terrakota e Dj Panko.

Il 20 agosto jazz manouche con l'Angelo Debarre Quartet, il cantautore Nosenzo, il progetto The Reggae Circus di Adriano Bono (già Radici nel Cemento) e soprattutto il ghanese Pat Thomas.

Il 21 è invece di scena una delle band più infuocate sulla scena della nuova cumbia: Chico Trujillo, a cui seguono gli argentini Fanfarria del capitan e Fanfara Tirana insieme a Transglobal Underground, sodalizio già attivo negli scorsi anni. Chiusura di serata con Luca Vaga dj.

La chiusura dell'intero festival è invece affidata a Daniele Silvestri, seguito da Lord Sassafras – selezionatore electro-world fra i più apprezzati, per confermare per un'ultima volta la vocazione danzereccia del festival di Ariano. Di contorno, degustazioni, eventi, collaterali – proprio come deve essere un festival.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

world

Prima italiana per la nuova produzione dell'OPV, il 9 novembre a Roma

world

Gli ospiti del Premio Parodi: Amira Medunjanin, Luisa Cottifogli, Tenores di Bitti

world

Annunciati i 10 concorrenti del Premio sardo, dal 12 al 14 ottobre a Cagliari