Lucca in voce

Un convegno e un corso per foniatri, medici, logopedisti

News
classica
Si terrà dal 28 al 30 novembre il convegno "LUCCAinVOCE", giunto all'ottava edizione, cui è abbinato un corso omonimo, partecipano medici, logopedisti, foniatri ed esperti della voce; è aperto ed indirizzato a quanti lavorino con la voce: cantanti lirici, pop, jazz, attori, imitatori. Diretto da Franco Fussi (nella foto), e dai responsabili scientifici Andrea Nacci e Vanna Rosellini, i relatori stimoleranno e guideranno i partecipanti alla riflessione, proponendo esperienze teoriche e pratiche relative alla vocalità artistica. Le tappe di questo percorso affronteranno la voce in funzione dell'età: la voce del bambino/cantante solista e corista; del sesso: il maschile e il femminile nella voce; la voce ermafrodita e la voce del transgender, della relazione fra voce e aspetti emotivi e psicologici, delle relazioni fra l'anatomia e la fisiologia, le interferenze stomatognatiche, le modalità di manutenzione  e di rigenerazione dell'organo laringeo sia in ambito farmacologico sia in ambito riabilitativo: il costo vocale, gli strumenti di analisi della voce e  dei momenti didattici e riabilitativi. Il laboratorio di  BodyPercussion attraverso il Metodo BAPNE farà sperimentare come il corpo umano sia esso stesso uno strumento musicale che, fin dall'antichità, ci ha permesso di comunicare con l'esterno ma che può diventare mediatore e strumento di cura.  Nel corso del convegno è inoltre in programma un concerto per Caleidoscopio di voci che si terrà il 28 novembre nell'auditorium del Teatro San Girolamo con la partecipazione di Albert Hera, artista eclettico nonché specialista nella esecuzione di molteplici suoni vocali. LUCCAinVOCE nasce nel 2007 da un'idea di Vanna Rosellini, intenzionata a realizzare a Lucca un'occasione d'incontro e di aggiornamento per chi si occupi di voce in generale e, specificatamente, di voce artistica. Divenuta in poco tempo sede di una delle più seguite iniziative scientifiche e artistiche rivolte ai problemi connessi alla vocalità, Rosellini ha contribuito con le co-fondatrici, Patrizia Landi e Indra Bocchi, alla crescita dell'associazione. Oggi la dottoressa lascia la presidenza per occuparsi esclusivamente della parte scientifica dell'associazione; la neo presidente è Antonella Pera. Ricoprono le altre cariche Andrea Nacci e Vanna Rosellini (direzione scientifica); la direzione artistica è affidata a Patrizia Landi. Info: meet@meetandwork.com

Roberto Del Nista

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Nicola Sani lascia “consensualmente” l’incarico; proposto come sostituto Fulvio Macciardi

classica

Il pianista Andrea Lucchesini sarà il nuovo direttore artistico dell'Accademia Filarmonica Romana

classica

Otto produzioni operistiche e un ricchissimo programma di concerti fino al 30 agosto