L'estate rossiniana dell'Opera di Firenze

Dal 9 giugno La Cenerentola a Palazzo Pitti

News
classica
“La Cenerentola” come nuova produzione con la direzione di Alessandro D'Agostini e la regìa di Manu Lalli, protagonista José Maria Lo Monaco, apre la stagione estiva nel cortile di Palazzo Pitti del Teatro dell'Opera di Firenze con l'orchestra e coro del Maggio Musicale Fiorentino, dal 9 giugno al 29 luglio, che l'anno scorso ha ottenuto un successo di pubblico notevolissimo tra i fiorentini e i turisti. Al capolavoro di Rossini si affiancano i tre titoli proposti già l'anno scorso: la “Traviata” di ambientazione Dolce Vita con Claudia Pavone protagonista, sul podio Sebastiano Rolli, regìa di Alfredo Corno; “L'Elisir d'Amore” al gusto tex-mex, sul podio Giuseppe La Malfa, regia di Pier Francesco Maestrini, con Anna Maria Sarra, Valentino Buzza, Mario Cassi e Bruno De Simone, e il gradevolissimo “Barbiere di Siviglia” (nella foto) di Damiano Michieletto con Matteo Beltrami sul podio e Christian Senn nel ruolo del titolo. Alle quattro opere si affiancano i concerti diretti da Michele Gamba, Speranza Scappucci, Yaron Gottfried, Philipp von Steinaecker, Manlio Benzi, Daniel Cohen e Gaetano D'Espinosa. Altri eventi: nel Teatro dell'Opera, il musical “La Congiura – Firenze 1478” di Riz Ortolani, ispirato alla congiura antimedicea dei Pazzi (10 – 13 giugno) e il gala “Bolle and friends” il 7 e 8 luglio, oltre al concerto in piazza a Pistoia per Pistoia Capitale della Cultura il 5 luglio.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Nicola Sani lascia “consensualmente” l’incarico; proposto come sostituto Fulvio Macciardi

classica

Il pianista Andrea Lucchesini sarà il nuovo direttore artistico dell'Accademia Filarmonica Romana

classica

Otto produzioni operistiche e un ricchissimo programma di concerti fino al 30 agosto