"La bohème, i ragazzi e l'amore"

Il 18 ottobre al Teatro Regio di Torino la versione dell'opera dedicata ai ragazzi

News
classica
Ragazzi in scena e ragazzi in platea: è "La bohème, i ragazzi e l'amore", il nuovo adattamento di "Bohème” di Puccini ideato e scritto da Vittorio Sabadin che va in scena al Teatro Regio di Torino il 18 e il 21 ottobre alle 10,30 (posto unico 15 euro, gli under 16 e gli over 65 pagano 10 euro). Le scene di Alfons Flores sono le stesse della "Bohème” che ha inaugurato la stagione del Regio e che va in scena la sera, la regia è di Marco Castagnoli, i costumi di Laura Viglione, orchestra e Coro del Regio sono diretti da Giulio Laguzzi, cantano Sara Rossini, Jay Kwon, Valentina Mastrangelo, Alessio Verna, Matteo D'apolito, Davide Giangregorio, Matteo Peirone, Cullen Gandy. C'è l'attrice Olivia Manescalchi, nel ruolo di una cantante che ha interpretato Musetta, a raccontare la vicenda e a fare da raccordo tra i vari quadri per far scoprire a un pubblico di oggi l'eterna attualità di "Bohème”. Info: www.teatroregio.torino.it

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

De Nationale Opera presenta nuovi lavori di Adams, Kurtág, Hamel, Dennehy e un’antologia di LICHT di Stockhausen accanto a numerosi classici

classica

A Firenze dal 22 febbraio al 22 marzo

classica

Solo quattro nuove produzioni nel 2018/19 e l’insediamento anticipato del nuovo direttore musicale Yannick Nézet-Séguin