Garrett violinista e attore

Genova: Paganini al cinema, stasera suona al Carlo Felice

News
classica
Bagno di folla, ieri pomeriggio nel foyer del Teatro Carlo Felice, per David Garrett, arrivato a Genova nella doppia veste di violinista e di attore. L'artista, infatti, questa sera si esibirà in Teatro nel Concerto di Brahms con la direzione di Johannes Wildner, ma nel suo incontro con il pubblico ha parlato del film "Il violinista del diavolo" che lo vede interpretare il ruolo di Paganini. La pellicola sarà nei cinema dal 27 febbraio prossimo e ieri sera è stata proiettata in anteprima in due sale genovesi. Capelli lunghi, lo sguardo penetrante, un bagaglio tecnico di prim'ordine, Garrett è in effetti particolarmente adatto a vestire i panni del grande violinista genovese. Purtroppo il film, scritto e diretto da Bernard Rose, nato da una coproduzione fra Italia e Germania, è il solito polpettone romanzato che ritrae Paganini succube del diavolo, dedito al bere, al gioco e alle donne. Un copione già visto: si pensi al film di Klaus Kinski del 1989 dove addirittura l'attore teneva il violino sul braccio sbagliato per tutto il tempo. Qui almeno Garrett ci regala qualche buon momento musicale, anche se purtroppo mescola i brani paganiniani in maniera incomprensibile. Una bella occasione sprecata.

Roberto Iovino

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Il 26 giugno nel Ridotto dei Palchi "Claudio Abbado e la riscoperta di Fierrabras", un incontro per ricordare la rinascita moderna dell'opera nel 1988 a Vienna

classica

Presentata la nuova stagione del Palau de les Arts

classica

Un grave lutto ha colpito la IUC e tutto il mondo musicale romano e italiano