Trovati 280 risultati per "trionfo di camilla"

Per il festival Corti chiese e cortili proseguono con successo i recuperi drammaturgici della Cappella di S. Petronio, con Vannelli, Allegrezza e Banditelli.

Eseguita con vivo successo al Teatro Massimo di Palermo l'opera "comica" di Alessandro Scarlatti Il Trionfo dell'onore (1718) con l'Europa Galante diretta da Fabio Biondi e la regia di Maurizio Scaparro. I cantanti hanno reso ottimamente le tante meraviglie della partitura scarlattiana ingiustamente dimenticata e prodotta all'interno del III Festival Scarlatti.

Esce per Felmay il disco della cantante Camilla Barbarito, un viaggio nel mondo degli ultimi, dalla Grecia al Sudamerica

A Baden-Baden l’opera wagneriana con l’Orchestra del Mariinsky e un cast stellare

Per la prima volta a Copenhagen Il trionfo del Tempo e del Disinganno di Händel in una versione scenica firmata da Ted Huffmann 

A Karlsruhe Händel e Barry in forma semi-scenica causa sciopero

Chiude il Festival internazionale d'opera barocca di Beaune. Una splendita produzione dell'oratorio di Haendel "Il trionfo del Tempo e del Disinganno" è l'ultimo spettacolo in programma. È l'occasione per Marc Minkowski di salire sul podio con i suoi Musiciens du Louvre. Nel cast, Deborah York e Anna Bonitatibus.

Successo dell'opera di Haendel al Valle d’Itria, eccellente direzione di Diego Fasolis

Madrid: Bellini con Pidò, Damrau e Camarena

Va in scena al Théâtre des Champs Elysées "La Cenerentola" rossiniana. Un successo accolto calorosamente dal pubblico. Irina Brook approfitta dell'estetica dell'opera buffa per giocare sulle citazioni e gli ammiccamenti. Un cast travolgente conquista il pubblico. Evelino Pidò guida a meraviglia il virtuoso Concerto Köln spingendolo a tempi assai rapidi.

Dopo troppi anni di assenza a Bologna, ritorna per poche recite un "Barbiere" di gran classe

Il Cyrano de Bergerac (1936) di Alfano sta vivendo un momento oltremodo felice: dopo decenni di oblio dal 2002 è stato ripreso in una mezza dozzina di teatri. Il Palau de les Arts Reina Sofía di Valencia riprende il collaudato allestimento di New York, con grande successo per cast, direttore e Orchestra.

Italia Wave ha raggiunto l'apice grazie all'esclusiva italiana dei Chemical Brothers

Rientro in Italia dopo il debutto al Musikverein di Vienna

"Il sogno di Urizen", una delle commissioni del Ravenna Festival 2002, ha riunito in un'operazione di grande potenza espressiva e simbolica l'allestimento visivo di Jannis Kounellis e la densa e tensiva partitura di Crivelli: questa si segnalava per sciogliere nel visionario tessuto sonoro i versi, visionari essi stessi, del I libro dei Libri Profetici di Blake, affidandone la recitazione in sovrapposizione agli stessi strumentisti e facendone un'importante livello timbrico.