Una Scala più giovane

L'indagine Makno sul pubblico

News
classica
La Scala ha incaricato l'Istituto di Ricerca Makno di fare più di 3.000 interviste per ottenere un ritratto del proprio pubblico e nello stesso tempo per definire l'immagine che del teatro hanno gli spettatori. La ricerca si è svolta fra il giugno e il luglio di quest'anno e ha ha dato risultati interessanti. In primo luogo risulta che i frequentatori del Piermarini stanno ringiovanendo, il 20% ha meno di 44 anni; sono aumentati gli stranieri (probabilmente grazie all'incremento dei turisti a Milano, che a seguito dell'Expo è la città più visitata d'Italia). Circa il 49% degli spettatori va regolarmente alla Scala da più di dieci anni. Il giudizio comune la ritiene un teatro autorevole, sia perché è un'istituzione tradizionale, sia perché offre spettacoli di alto livello. La sovrintendenza dovrà comunque prendere atto della necessità di rafforzare le strategie di comunicazione e di accessibilità, vale a dire affrontare una diversa politica dei prezzi.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

L'intellettuale milanese che ha guidato il Regio di Torino e il San Carlo di Napoli è morto il 21 luglio a Milano

classica

Il direttore inglese è il nuovo direttore artistico di Anima Mundi

classica

Pesaro: oltre al programma musicale, varie iniziative straordinarie per celebrare il centocinquantesimo anniversario della morte di Rossini