Un salotto veneziano, in jazz

Una rassegna presenta giovani improvvisatori italiano all'Hotel Londra Palace di Venezia

News
jazz

Il Salotto Improvvisato è il titolo della rassegna che si tiene presso l'Hotel Londra Palace 5 stelle di Venezia (dove Čajkovskij compose la Quarta Sinfonia): sei appuntamenti fino a maggio con altrettanti giovani improvvisatori italiani, chiamati a presentarsi – a parole e con la propria musica – di fronte a un "salotto" di spettatori. Conduce il format il critico Enrico Bettinello. Come nello spirito del "salotto", l'ingresso – gratuito – è limitato a soli 35 spettatori. È necessario prenotarsi all'indirizzo press@londrapalace.com o al numero 3496393917, e attendere conferma.

Il prossimo appuntamento, giovedì 2 marzo, è con il chitarrista Francesco Diodati (nella foto); fra i prossimi appuntamenti, Debora Petrina, Fabrizio Puglisi, Filippo Vignato, Giovanni Mancuso. Informazioni sul sito dell'hotel.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

jazz

Il clou del festival in Franciacorta è il duo Peter Brötzmann - Hamid Drake, e il solo del sassofonista

jazz

Il pianista americano avrebbe dovuto ritirare il Leone d'Oro alla Carriera il prossimo 29 settembre

jazz

Un progetto di solidarietà all'Hotel Carlton, con ottime voci femminili