Un fil di fumetto a Milano

Una mostra dedicata a Puccini al Wow Spazio fumetto

News
classica
Ormai è diventato un appuntamento fisso quello con la mostra al Wow Spazio fumetto di Milano ispirata alla prima scaligera. In occasione della pucciniana “Madama Butterfly”, dal 3 dicembre nei locali di Viale Campania si potrà visitare “Un fil di fumetto. Il mito e le opere di Giacomo Puccini a fumetti”, patrocinata della Fondazione Festival Pucciniano di Torre del Lago. Dalla serie di figurine Liebig del 1939 dedicate a Turandot e dalla Domenica del Corriere con un disegno di Achille Beltrame dedicato alla prima scaligera di “Madama Butterfly” del 1904, la mostra presenta una ricca collezione di tavole originali e riproduzioni di fumetti ispirati alle opere di Puccini e all’illustrazione di episodi della biografia, come quella pubblicata dal magazine americano Treasure Chest nel 1971. Fra le parodie, particolarmente divertenti le storie di Topolino come Paperina fanciulla del West del 1979, Paperino e la Piccola Butterfly del 1984 e Paperonbot del 1991 con uno zio Paperone che si sogna nei panni dell’imperatore della Cina che sottopone tre indovinelli alle candidate spose, o l’uccellino Woodstock dei Peanuts che salva una gara di pattinaggio fischiettando “O mio babbino caro”. In mostra anche una serie di tavole realizzate per l’occasione da Milo Manara ispirandosi ai figurini scaligeri per “Madama Butterfly”, e due inediti diorami dedicati alla “Butterfly” realizzati in mattoncini LEGO a cura delle associazioni BrianzaLUG e SiLUG. Al Wow non mancherà nemmeno la tradizionale diretta dell’opera dal Teatro alla Scala su megaschermo il 7 dicembre nel quadro delle manifestazioni Madama Butterfly in città (ingresso libero su prenotazione telefonica 02 49524744 o per e-mail info@museowow.it). La mostra “Un fil di fumetto” resterà aperta fino all’8 gennaio 2017.

S.N.

VIDEO - Woodstock fischietta “Oh mio babbino caro”

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Nicola Sani lascia “consensualmente” l’incarico; proposto come sostituto Fulvio Macciardi

classica

Il pianista Andrea Lucchesini sarà il nuovo direttore artistico dell'Accademia Filarmonica Romana

classica

Otto produzioni operistiche e un ricchissimo programma di concerti fino al 30 agosto