Un Festival Estense

Le novità di "Grandezze e Meraviglie"

News
classica
Il festival di musica antica "Grandezze & Meraviglie - Festival Musicale Estense", compie 18 anni e li festeggia con una programmazione che, avviata con un'anteprima tenuta il 3 settembre e l'apertura ufficiale di domenica 6, prevede 22 concerti fino al 3 novembre, distribuiti fra Modena e provincia e la Romagna Estense. Una rassegna selezionata dalla Europe Festival Association (EFA) e insignita per l'anno 2015/2016 del marchio di qualità "EFFE - Europe for Festivals, Festivals for Europe", che propone repertori che spaziano dalla musica medievale a quella barocca, offrendo cinque prime nazionali, fra cui le cantate di G. F. Haendel "Diana Cacciatrice" e "Olinto pastore" (25 settembre, Modena, San Carlo) e l'opera in costume di A. Stradella, direttore Andrea De Carlo e regia Guillaume Bernardi, "La Doriclea" (28 ottobre, Modena Teatro Comunale, poi 29 ottobre Vignola, Teatro Fabbri). Tra i diversi artisti coinvolti troviamo il soprano francese Caroline Pelon (Modena, Galleria Estense, 8 ottobre), l'ensemble I Musicali Affetti, diretto da Fabio Missaggia, il soprano Lia Serafini e l'ensemble internazionale Chordae Freybergenses, con un tenore e un soprano, che propongono musica eseguita solo con violini di diversa taglia (14 ottobre, Sassuolo, Palazzo Ducale). Tra i musicisti emergenti citiamo l'internazionale Ensemble Francesco I, diretto dal giovane modenese Giovanni Paganelli (17 ottobre a Lugo, Chiesa del Suffragio; 18 ottobre, Sassuolo, Palazzo Ducale). Come già sperimentato nelle passate edizioni, il festival affianca all'attività concertistica diverse attività culturali e formative collaterali, rivolte in particolare ai giovani e alle scuole. Nell'anno dell'Expo, non poteva inoltre mancare una suggestione sul tema del nutrimento, sia pure inteso in senso metaforico e intellettuale: "I nutrimenti dell'intelletto", incontri pubblici e una giornata di studi sull'argomento curati da Enrico Bellei - direttore artistico del festival - e Sonia Cavicchioli. Grandezze

a.r.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

La scomparsa del baritono: aveva 55 anni

classica

Napoli: Fanciulla del West diretta da Valčuha

classica

Nicola Sani lascia “consensualmente” l’incarico; proposto come sostituto Fulvio Macciardi