Squilibri, folk a Roma

All'Auditorium una serata fra le radici contemporanee del folk revival, da Profazio a Tesi

News
world

Una produzione di Squi[libri] con Musica per Roma, una festa-concerto, un percorso nelle produzioni musicali dell'editore romano (ma non solo) che attraversa l'Italia folk, con il canto denominatore comune. È Di canti e di storie, di scena l'11 marzo all'Auditorium Parco della Musica: nel cast si va dalla canzone napoletana ripensata da Canio Loguercio (con l'organetto di Alessandro D'Alessandro) al ricordo di Enzo Del Re (affidato alla voce di Andrea Satta, impegnato anche con i suoi Têtes de bois); dalla coppia Otello Profazio-Peppe Voltarelli a Piero Brega e Sara Modigliani – memoria del Canzoniere del Lazio – con Sylvie Genovese; da Raffaello Simeoni & Micrologus a Lucilla Galeazzi fino a Riccardo Tesi. Un percorso unico nelle ramificazioni contemporanee del folk revival italiano "storico", a dimostrare le continuità e le eredità di quell'esperienza.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

world

Cinque date italiane per il maestro del nuovo tango, dal 25 novembre

world

Prima italiana per la nuova produzione dell'OPV, il 9 novembre a Roma

world

Gli ospiti del Premio Parodi: Amira Medunjanin, Luisa Cottifogli, Tenores di Bitti