Spoleto anteprima

Anteprima dello Sperimentale dal 12 agosto

News
classica
La sessantanovesima stagione del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto avrà un'anteprima il 12 e 13 agosto intitolata "Tarataratarata - Eine Kleine Klostermusik": si tratta di una kermesse sul futurismo musicale, a cura e con Daniele Lombardi, il maggior conoscitore degli aspetti musicali dell'avanguardia futurista. Partecipano cantanti e strumentisti del Teatro Lirico Sperimentale diretti da Fabio Maestri e il flautista Roberto Fabbriciani. La stagione lirica si svolgerà dall'11 settembre al 4 ottobre e sarà inaugurata da "A Christmas Eve", che rientra nel progetto pluriennale "Opera Nova" ed è stata appositamente commissionata dallo Sperimentale ad Andrea Cera, poliedrico compositore che spazia dall'attività all'IRCAM di Parigi al teatro musicale, dalle musiche da balletto alla musica applicata. Lo spettacolo vede impegnato per la prima volta all'opera il duo Ricci/Forte, coppia di autori teatrali irriverenti e visionari, che cureranno i testi e la drammaturgia. A dirigere i cantanti e l'ensemble del Teatro Lirico Sperimentale sarà Marco Angius (nella foto). Il 18 settembre andrà in scena "La finta Tedesca" (ovvero "Carlotta e Pantaleone") di Johann Adolf Hasse, tre intermezzi comici diretti dal giovane ma già esperto Francesco Massimi, con la regia di Luca Bargagna, già assistente di Luca Ronconi. Lo Sperimentale presenta poi "La Bohème", un titolo del grande repertorio che sarà un banco di prova per i giovani cantanti vincitori del concorso spoletino. Il capolavoro pucciniano, diretto da Carlo Palleschi e messo in scena da Giorgio Bongiovanni, sarà replicato al Teatro Nuovo di Spoleto dal 25 al 27 settembre, dopo tre anteprime per le scuole. Sarà quindi portato a Perugia, Assisi, Città di Castello, Todi e Orvieto. Gli interpreti che si alterneranno nelle varie recite, saranno Chiara Mogini, Nadina Calistru, Chiara Isotton (nel ruolo di Mimì), Giuseppe Di Stefano, Amedeo Di Furia, Simone Di Giulio (Rodolfo), Rosaria Fabiana Angotti, Sabrina Cortese, Claudia Sasso (Musetta), Giulio Boschetti, Costantino Finucci (Marcello), Eugenio Di Lieto e Alessandro Tirotta (Colline). Il 22 settembre si svolgerà l'ormai consueto appuntamento col Lied, intitolato "Lieder & Lieder 10, Schubertiade 2015": sarà un concerto-spettacolo multimediale di musica, poesia ed immagini su Lieder di Franz Schuber, con i pianisti Yuna Saito e Lorenzo Orlandi, i cantanti Rosaria Fabiana Angotti, Beatrice Mezzanotte e Alec Roupen Avedissian e le immagini dei videoartisti del progetto Basmati, Saul Saguatti e Audrey Coïaniz. Lo Sperimentale annuncia inoltre importanti collaborazioni con ORT - Orchestra della Toscana, Cortona Mix Festival a luglio e Festival delle Nazioni di Città di Castello ad agosto, nonché anteprime al Teatro Olimpico di Vicenza e a Villa Mocenigo di Portogruaro con l'Orchestra Filarmonia Veneta.

m.m.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

La scomparsa del baritono: aveva 55 anni

classica

Napoli: Fanciulla del West diretta da Valčuha

classica

Nicola Sani lascia “consensualmente” l’incarico; proposto come sostituto Fulvio Macciardi