Simone al Regio

Torino: Noseda sul podio il 9 ottobre

News
classica
Con 12.000 abbonati alla stagione lirica e 2000 per quella sinfonica il Teatro Regio di Torino alza il sipario per la sua stagione più ricca degli ultimi quarant'anni (tredici opere, due balletti, uno spettacolo in prima assoluta, un Gala Verdi) il 9 ottobre con Simon Boccanegra di Verdi (partner del Regio per lo spettacolo inaugurale è Intesa Sanpaolo) con il direttore musicale Gianandrea Noseda sul podio, regia, scene e costumi di Sylvano Bussotti in un allestimento che debuttò al Regio nel 1979 e che viene ripreso da Vittorio Borrelli, le voci di Ambrogio Maestri (Simone), Maria José Siri (Amelia), Michele Pertusi (Jacopo Fiesco), Roberto De Biasio (Gabriele), Alberto Mastromarino (Paolo). Il sindaco di Torino Piero Fassino, presidente della Fondazione Teatro Regio, sottolinea che «Questo è il teatro che ha la più alta incidenza di ricavi dalla biglietteria: il bilancio del Regio 2012 è di 37 milioni di euro, lo Stato contribuisce solo per il 38% (14milioni e mezzo), gli enti locali per il 20% (8milioni e mezzo), gli sponsor sono il 5% (4 milioni e mezzo), gli incassi di biglietteria e abbonamenti coprono oltre il 25% (9milioni e mezzo)». Mentre il sovrintendente Walter Vergnano ricorda: «Inauguriamo con un allestimento storico di questo teatro nato 34 anni fa: i nostri lavoratori lo hanno stupendamente restaurato, è uno spettacolo di una bellezza emozionante! Nei magazzini dei teatri italiani ci sono allestimenti bellissimi che andrebbero valorizzati e non abbandonati». Perché questo Simon Boccanegra firmato da Bussotti è un pezzo di storia di questo teatro ed è di straordinaria bellezza. Nei magazzini dei teatri italiani giacciono tanti allestimenti dimenticati, i nostri lavoratori hanno restaurato questo spettacolo che ha un fascino commovente, mi sembra giusto che questo patrimonio venga valorizzato. Quando ho detto a Bussotti che volevamo rimetterlo in scena si è commosso!".

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Nicola Sani lascia “consensualmente” l’incarico; proposto come sostituto Fulvio Macciardi

classica

Il pianista Andrea Lucchesini sarà il nuovo direttore artistico dell'Accademia Filarmonica Romana

classica

Otto produzioni operistiche e un ricchissimo programma di concerti fino al 30 agosto